Research & Development Center di Pechino, Huawei presenta il suo chip Balong 500, il modem 5G che sarà presente tra qualche settimana sullo smartphone pieghevole che vedrà la luce a Barcellona.

Il Mobile World Congress 2019 sarà molto importante per Huawei, è la sede adatta per dimostrare la sua netta superiorità tecnologica al mondo intero in un periodo particolarmente movimentato dalle tensioni politiche tra Cina e USA. Lo smartphone pieghevole che sarà presentato al MWC 2019 di Barcellona sarà in grado di arrivare fino a 3,2 Gbps, almeno tre volte più veloci di tante reti italiane in circolazione.

Huawei non è la sola a pensare a smartphone pieghevoli con supporto alle reti 5G, ci sono altri player e sopratutto Qualcomm con il suo modem X50. A differenza della soluzione Qualcomm, il chip Balong 500 integra anche il 3G e il 4G ed inoltre sarà facilmente utilizzabile da Huawei perché i suoi processori Kirin della serie 9, sono stati disegnati in modo da poter essere velocemente aggiornati con il nuovo modem.

L’intenzione di Huawei è quella di stupire tutti al Mobile Wrold Congress 2019 di Barcellona con uno smartphone che si apre e diventa tablet dove poter navigare, giocare e lavorare sotto connessione 5G. Il prezzo non sarà di certo accessibile, onestamente nemmeno quello degli smartphone premium di oggi lo è.

Aggiornamento 01/02/2019

Huawei ha “ufficializzato” l’arrivo del suo smartphone pieghevole al Mobile World Congress 2019 di Barcellona. Dall’immagine per l’invito della conferenza stampa è possibile notare un profilo molto sottile per lo smartphone pieghevole di Huawei ed inoltre, la scritta “Connecting the future” è un chiaro richiamo alla connettività 5G dello smartphone. Non ci resta che attendere poche settimane per conoscere il futuro del mondo mobile.

Fonte
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: