Nella giornata di ieri l’ICAANInternet Corporation for Assigned Names and Numbers ) si è vista costretta a sospendere  il suo sistema TLS ( top-level domain application system ) a causa di un problema sconosciuto, che si è poi rivelata essere una breccia nel sistema di sicurezza.Il sistema TLS viene usato dalle grandi aziende per assicurarsi i suffissi importanti come ad esempio “.google”.

Dopo un’iniziale analisi, si è scoperto che il problema era legato alla sicurezza e che anche alcuni dati dei clienti potrebbero essere stati compromessi. Come dichiarato oggi da Akram Atallah, COO dell’ ICANN sul blog ufficiale sembra che la falla abbia permesso “ad alcuni utenti di vedere i nomi e i file degli altri utenti in alcuni scenari specifici”. ICAAN ha preferito spegnere tutti i sistemi per evitare che questa falla continuasse ad essere attiva.

Vista la grande pressione mediatica, il portavoce dell’ICAAN ha dichiarato al Domain Incite che nessun dato è andato perso e quindi c’è stato alcun danno alle registrazioni esistenti. Il TLS dovrebbe tornare online mercoledì e nel frattempo gli utenti rimangono in attesa di avere altre informazioni su quale è realmente lo stato degli eventi e quali dati sono stati compromessi da questa falla di sicurezza. Altri dettagli sul sito ufficiale

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here