Rimaniamo sempre perplessi nel vedere che nel XXI secolo ci siano ancora aziende che optino, per i loro interessi economici, nel produrre console region-locked e questa volta il nostro dissenso va a Nintendo e al suo nuovo Wii U che dalle ultime voci sarà region Locked.

D’altronde da Nintendo c’era da aspettarselo visto hce già il Wii e il 3DS erano region-locked, il che significa che non potremo importare giochi e console, o per meglio dire i titoli Wii U saranno compatibili solo con la stessa versione di console. Importare un Wii-U non permetterà di giocare con i titoli in vendita qui in Italia e, viceversa, non potremo acquistare giochi dall’estero perché non compatibili con la versione Italiana. Questo ovviamente fino a quando qualche hacker non bypasserà le difese della nuova console permettendo di eludere il blocco.

Via | Eurogamer


Partecipa alla discussione