Sembra che la vicenda intorno l’acquisizione di Instagram da parte di Facebook per la modica cifra di 1 miliardo di dollari si stia sciogliendo mano a mano con il passare dei giorni. A quanto pare il CEO di Instagram, Kevin Systrom avrebbe chiesto a Zuckerberg il doppio del valore a cui è stata poi venduta l’app, ovvero 2 miliardi di dollari. Secondo il WSJ ci sono stati 3 giorni di trattative con Mark nella sua casa da 7 milioni di dollari a Palo Alto, dove alla fine è uscito il prezzo di 2 miliardi di dollari, all’insaputa anche di molti alti vertici Facebook.

E’ stato un accordo durato 3 giorni,— e secondo alcuni membri vicino a Facebook, l’acquisto è stato solo confermato alla cerchia direzionale interna di Facebook, che tuttavia non è stata consultata.

La goccia che ha convito Zuckerberg è stata quella di vedere la versione per Android spopolare nel PlayStore con oltre 1 milione di download in appena 24 ore. Ma perchè un’app del genere,seppur conosciuta e utilizzata quotidianamente da milioni di utenti, avrebbe dovuto chiedere 2miliardi di dollari? Zuckerberg alla richiesta ha detto di guardare al valore di Instagra in percentuale rispetto al valore di Facebook:

Zuckerberg, che ha pianificato di pagare Instagram principalmente con azioni, ha chiesto a Systrom quanto credeva che Facebook valesse.Se avesse creduto che Facebook un giorno sarebbe diventata ricca e potente come Google con i suoi 200 miliardi di dollari, allora l’1% del suo valore sarebbe stato adeguato.

Zuckerberg detiene il 28% delle azioni Facebook e ha il 57% dei diritti di voto, per questo è stato in grado di concludere l’accordo passando inosservato. Kevin detiene il 45% di Instagram, che si traduce in 400 milioni di dollari ad accordo concluso. L’altro fondatore, Mike Krieger, ha invece percepito 100 milioni di dollari dalla trattativa. Sappiamo che questa mossa da parte di Facebook è molto importante per il futuro del comparto “multimediale” di Facebook e staremo presto a vedere come Zuckerberg intende integrare le due realtà.

via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: