Intel ha finalmente presentato ufficialmente i proprio nuovi processori di 5^ generazione Broadwell con architettura a 14 nanometri destinati a tablet e a dispositivi e 2-in-1 super-sottili, che promettono prestazioni migliorate e allo stesso tempo un notevole risparmio energetico.

Grazie ad i nuovi chip SoC di Intel si potranno avete tablet convertibili 2-in1 sottili appena 7,2 mm fanless il che era ancora più sottile di iPad Air. In particolare questi Intel Core M andranno a sostituire la vecchia “serie Y” dei processori Haswell.

Le novità derivano sostanzialmente dal passaggio dai 22 nanometri ai 14 nanometri il che ha consentito ad Intel di ridurre le dimensioni della scheda madre del 25% mentre il processore ha una dimensione inferiore del 37% più piccolo. I consumi arrivano ad un massimo di 6 W, con un TDP di 4.5 W, in questo modo avremo fino a 1,7 ore in più di autonomia sulla precedente generazione ma allo stesso tempo avremo il 50% in più di potenza sull CPU e il 40% sulla GPU grazie alla nuova Intel HD 5300.

Intel_Core_M_ CPU

I processori opereranno tra gli 800 MHz e i 2.6 GHz. Tra le altre caratteristiche abbiamo il Wireless Display 5.0, la tecnologia Smart Sound di Intel, che consente al dispositivo di riaccendersi tramite la voce e il supporto nativo per gli SSD PCIe M.2. Per ora, Intel ha messo a disposizione solo tre diversi processori, uno dei quali supporta la tecnologia vPro con prezzi finali dei dispositivi a partire da 599€.

Via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: