Intel ha rilasciato altri processori basati sull’architettura Intel Ivy Bridge che introduce il processo produttivo a 22 nm e altri miglioramenti a livello prestazionale non rivoluzionari. Le soluzioni rilasciate oggi appartengono alla gamma Celeron e Pentium con anche una soluzione Core i3.

Quello più interessante e ovviamente il Core i3 che promette prestazioni discrete, abbinate ad una GPU di fascia bassa che comunque ci permette di mettere a punto minime operazioni che la riguardano. Inoltre il TDP di soli 55W e il prezzo di 117$ la rendono un buon ripiego,

Intel Ivy Bridge

Insieme a questo vengono rilasciati anche i Pentium e i Celeron della serie T, a basso consumo (TDP di soli 35W), oltre alle versioni tradizionali che sono dotati sempre della stessa GPU, ovvero la HD 2500. Tutti i processori di queste serie sono dotati di 2 core e 2 thread con la differenza del Core i3 che, grazie all’Hyper Threading riesce ad avere 4 thread. Sono tutte basate su architettura Intel Ivy Bridge.

Restano comunque imbattute le APU AMD, che a nostro parere sono molto più bilanciate, con una componente CPU ovviamente meno prestante, ma con una componente GPU che colma il GAP e che in applicazioni parallelizzate che utilizzano anche le risorse grafiche fa notare la differenza.

Via | GSMArena

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: