L’intelligenza artificiale sta giocando un ruolo chiave e sono sempre di più le banche che decidono di adottare soluzioni di autenticazione biometrica intelligenti e di facile gestione per assicurare all’utente maggiori livelli di sicurezza, oltre a semplificare e digitalizzare la customer experience, migliorandone contestualmente il livello di soddisfazione.

A questo proposito, Nuance Communications  ha intrapreso la sfida di supportare le banche nell’introduzione di tecnologie per l’autenticazione biometrica in sostituzione ai più tradizionali codici, sottolineando come la tecnologia cambierà il futuro ormai molto prossimo dei servizi bancari 4.0.

Lo confermano le esperienze di successo di diverse banche nel mondo che già beneficiano dell’impiego di soluzioni di autenticazione di Nuance. L’azienda dispone delle migliori tecnologie di riconoscimento vocale e intelligenza artificiale ed è in grado di rispondere alle più diverse esigenze di business con soluzioni puntuali ed efficienti.

Da anni banche e istituti finanziari sono impegnati in una corsa continua per predire e pianificare le modalità con cui i clienti gestiranno il proprio account nonchè il denaro nel prossimo futuro.

AI e biometria sono al centro di questa rivoluzione in quanto strumenti dinamici  che permettono di sfruttare in maniera smart i dati dei propri utenti, oltre ad autenticarli in tutta sicurezza e facilitare la creazione di servizi personalizzati migliorando l’interazione banca-utente.

Uno studio di CNN Money ha rivelato che le tecnologie basate su biometria sono in grado di distinguere una voce reale da una registrata con una precisione superiore al 99% riducendo al minimo il rischio di frodi.

È proprio grazie a questo elevato livello di sicurezza garantito dall’autenticazione biometrica nelle sue diverse modalità (scansione di voce, volto, impronta digitale e iride) che alcuni tra i principali nomi del campo assicurativo e bancario mondiale hanno deciso di implementare queste tecnologie come asset strategico per il loro business.

Barclays, Transamerica, HSBC, Citi e Tatra Bank sono solo alcuni casi in cui l’adozione della biometria ha permesso di offrire maggiore sicurezza e semplicità di utilizzo, oltre al risparmio di tempo: secondo CNN Money, infatti, l’autenticazione biometrica permette di accedere al proprio account con una velocità superiore dell’80% rispetto ai metodi tradizionali basati su PIN, password e domande di sicurezza.

L’interesse e l’attenzione verso AI e biometria vocale è in continua crescita. Proprio per questo motivo Nuance è costantemente impegnata nello sviluppo di soluzioni all’avanguardia in grado di indirizzare gli stringenti requisiti di sicurezza informatica delle aziende tra cui istituti bancari e finanziari di tutto il mondo.

AI e biometria non sono più qualcosa di fantascientifica ed è su questo piano che si gioca la competizione, particolarmente in alcuni mercati come quello economico-finanziario.

Saverio Ricchiuto, Sales Director Enterprise Italia di Nuance. 

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: