Come risaputo Skype è stata recentemente acquistata da Microsoft che sta prontamento plasmando dietro le quinte a propria immagine e somiglianza. La notizia di oggi desta scalpore e allo stesso tempo preoccupazione, in quanto lo United States Patent & Trademark Office, l’organo che si occupa della registrazione brevetti in America,  ha approvato un brevetto della Microsoft che permetterebbe l’intercettazione legale delle chiamate VoIP, in primis ovviamente tramite Skype.

A casa Microsoft precisano tuttavia che questo facoltà verrà applicata solo quando necessaria e su approvazione di un giudice. Un pò quello che, dovrebbe, succedere anche con le tradizionali chiamate telefoniche. C’è chi dice che il brevetto potrebbe rivelarsi una lama a doppio taglio per la protezione e l’analisi delle chiamate tramite reti internet, ma allo stesso tempo il popolo della rete storce un pò il naso. Microsoft non vorrà certo cadere in violazione della privacy, ma il dubbio come sempre c’è, ed è costante. Vedremo come si svilupperà la questione e se si avranno altre notizie in merito a Skype.

Source

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: