La nuova release del sistema operativo mobile di Apple, iOS 11, verrà resa ufficialmente disponibile al download a partire dal 19 settembre. E’ stato dichiarato durante la presentazione dei nuovi dispositivi della casa americana, la quale si è tenuta nella giornata di ieri. Le novità sono tante, dedicate sia agli utenti che agli sviluppatori, quindi passiamo ad esaminarle nel dettaglio.

iOS 11 – Le novità per gli utenti

Presentato in occasione del WWDC 2017, iOS 11 si configura come il sistema operativo votato alla produttività. Questo grazie alla Dock personalizzabile che consente di accedere rapidamente ad app e documenti. Anche lo switch tra le applicazioni è stato migliorato, in particolar modo su iPad, al fine di ridurre i tempi di fruizione dei contenuti.

La produttività passa anche attraverso la presenza di un Gestore File: finalmente Apple l’ha introdotto, garantendo in questo modo una facile gestione dei documenti archiviati sia in locale che in cloud (iCloud, Dropbox, Box etc.). Chiudiamo quest’ambito menzionando nuove funzioni eseguibili con Apple Pencil. Nello specifico, i due strumenti diventano ancora più integrati, in quanto è ora supportato l’inserimento di disegni mentre si sta scrivendo un appunto o mentre si sta disegnando. Inoltre, dalla schermata di blocco, toccando il display con Apple Pencil è possibile prendere appunti al volo.

Il sistema è ora votato alla Realtà Aumenta, grazie alla nuova piattaforma ARTKit, la quale sfrutta la fotocamera ed i sensori di iPhone e iPad. Migliorato anche Siri, l’assistente di Apple gode, ora, di una sintesi vocale più naturale ed offre suggerimenti più personali e puntuali.

I tecnici Apple hanno lavorato anche sulla gestione delle foto. Le Live Photos, in particolare, in iOS 11 sono state migliorate ed in Foto i filmati sono stati ottimizzati per essere riprodotti sia in verticale che orizzontale. Interessante il capitolo sicurezza, con Apple Pay e la funzione Non Disturbare ad essere principalmente interessati dall’aggiornamento.

Il metodo di pagamento della casa di Cupertino, infatti, ora si arricchisce della funzione dedicata ai pagamenti tra privati (inizialmente solo nel mercato statunitense). Il Non Disturbare, invece, entra automaticamente durante la guida disabilitando le notifiche, al fine di salvaguardare la sicurezza degli utenti. Ecco il resto delle novità:

  • AirPlay 2 supporta l’audio multiroom per controllare gli altoparlanti tramite il Centro di Controllo, l’app Casa o Siri;
  • Apple Music offre nuovi modi per scoprire la musica: gli iscritti possono creare un profilo tramite il quale altri utenti potranno seguirli, ascoltare le playlist condivise e ascoltare nuovi brani;
  • Apple News: articoli in evidenza e suggerimenti personalizzati da Siri sono riportati nella nuova scheda Spotlight, i migliori video del giorno nella vista Oggi;
  • Tastiera con una sola mano su iPhone e tastiera QuickType su iPad;
  • Centro di controllo con maggiore possibilità di personalizzazione. offre l’accesso rapido, infatti, ai controlli più utilizzati da un’unica pagina; la nuova schermata di blocco permette di visualizzare le notifiche in maniera più intuitiva;
  • App Mappe: include le piante dei principali aeroporti e centri commerciali a livello mondiale, oltre all’indicazione di corsia;
  • App Casa supporta più categorie di accessori, compresi gli altoparlanti AirPlay 2 e più modi per automatizzare i dispositivi di domotica;
  • App Store con nuovo design per semplificare la scoperta di app e giochi. Descrizioni e interviste consentiranno di conoscere in maniera più approfondita le storie degli sviluppatori e i contenuti (app e giochi) che vengono creati;
  • App Store per iMessage con cassetto delle app riprogettato che semplifica l’accesso ad app e adesivi grazie ai quali è possibile rendere più accattivanti i messaggi, condividere brano e altro.

iOS 11 – Le novità per gli sviluppatori

iOS 11 rappresenta un sistema florido per lo sviluppo di applicazioni per gli sviluppatori, i quali si potranno concentrare principalmente sull’elaborazione di software votati alla Realtà Virtuale/Aumentata. Non mancano, inoltre, nuovi strumenti dedicati alla domotica, a Siri, al machine learning e a MusicKit. Nel dettaglio:

  • Core ML rappresenta uno strumento utile per gli sviluppatori per creare applicazioni in grado di imparare, prevedere e diventare sempre più intelligenti;
  • HomeKit diventa più accessibile e più fruibile agli addetti ai lavori, i quali si trovano ora ad utilizzare uno strumento che facilita l’autenticazione dei dispositivi di terze parti tramite software;
  • MusicKit permette di integrare le funzioni di Apple Music all’interno delle app di terze parti, soluzione che amplia il ventaglio di utenti che possono usufruire di oltre 40 milioni di brani, suggerimenti, contenuti in evidenza e ricerche recenti;
  • SiriKit consente di integrare Siri nelle loro app.

iOS 11 sarà disponibile sotto forma di aggiornamento gratuito per i seguenti terminali:

Siete soddisfatti delle novità che porterà la nuova versione del sistema operativo? Procederete al download di iOS 11?

iPhone X è ufficiale - Lo smartphone del decennale che si sblocca con lo sguardo
Leggi dall'inizioIphone x – lo smartphone tutto displayIphone x – face idIphone x – doppia fotocamera posterioreApple inaugura lo Steve Jobs Theater in un’occasione importante. Il 12 settembre è il giorno di iPhone X, lo smartphone [...]
GeekMall: il nuovo store Italiano per la tecnologia Cinese! Sconto di 10€ per i nostri lettori!
Magazzino in Italia, garanzia Italiana e vasta selezione di prodotti sono i punti di forza di GeekMall.it

Partecipa alla discussione