L’iPad 3 di Apple è l’ultimo bersaglio di una disputa in corso in Cina, dopo che una poco conosciuta azienda cinese ha annunciato di aver presentato la richiesta di divieto alle autorità doganali locali per fermare l’importazione e l’esportazione del tablet.

La società che ha depositato la richiesta presso gli uffici doganali del paese ha rifiutato però di fornire dettagli. “Riteniamo che Apple stia violando il marchio iPad”, ha detto, aggiungendo che l’obiettivo dell’azienda è quello di bloccare le spedizioni dell’ iPad di prossima generazione di Apple.

Il marchio iPad in Cina era stato registrato infatti dalla società Proview, di Taiwan, che nel frattempo ha presentato istanza di fallimento, ma Apple sostiene di averlo acquistato regolarmente.

La Cina non è solo un importante mercato per Apple, ma è anche sede di molte delle fabbriche che costruiscono i prodotti dell’azienda. Se la richiesta di divieto fosse accolta Apple dovrebbe interrompere l’importazione di tablet iPad verso il paese, ma è improbabile che il divieto possa influenzare le esportazioni, ha detto Stan Abrams, un avvocato e professore presso l’Università di Finanza ed Economia di Pechino.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: