La vittoria della Brexit al referendum dello scorso giugno costa molto caro agli appassionati del melafonino. A causa della fluttuazione dei tassi di cambio delle valute che certificano la debolezza della sterlina inglese nei confronti del dollaro americano, i nuovi smartphone iPhone 7 e iPhone 7 Plus hanno subito un rincaro molto significativo rispetto ai telefoni appartenenti alla generazione precedente su suolo inglese. Se lo scorso anno il prezzo di partenza per il modello base di iPhone 6S era pari a 539 sterline, la versione più economica del nuovo iPhone 7 costerà infatti ben 599 sterline (709 euro circa al cambio attuale). La forbice si allarga se prendiamo in considerazione la variante Plus del telefono di casa Apple: si passa infatti dalle 619 sterline dell’iPhone 6S Plus alle 719 sterline (851 euro circa) dell’iPhone 7 Plus. Un rincaro pari rispettivamente a 60 e 100 sterline.

iphone 7 brexit

Si potrebbe pensare che i nuovi telefoni dell’azienda di Cupertino diventino sempre più cari indipendentemente dalla nazione di riferimento, ma non sempre è così. Ad esempio in Giappone la variazione di prezzo rispetto al modello precedente va a tutto favore dei consumatori: iPhone 6S, al momento del suo lancio, è stato commercializzato nel Paese del Sol Levante al prezzo di 86.800 yen, mentre il nuovo iPhone 7 sarà disponibile per gli utenti a 72.800 yen. In termini di euro, al cambio attuale, si tratta di un risparmio di oltre 100 euro.

E per quanto riguarda l’Italia? La situazione è del tutto capovolta rispetto al Giappone, dal momento che il prezzo degli iPhone è in costante aumento: i modelli base degli iPhone 6S e 6S Plus avevano un prezzo di lancio pari rispettivamente a 779 e 889 euro, a fronte dei 799 e 939 euro degli iPhone 7 e 7 Plus di nuova generazione, facendo segnare un rincaro di 20 e 50 euro rispettivamente. Nel passaggio dagli iPhone 6 agli iPhone 6S andò ancora peggio, con rincari di 50 euro per entrambi i modelli. Al cambio attuale, dunque, i nuovi iPhone 7 hanno un prezzo superiore in Italia rispetto al Regno Unito.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: