Samsung è stata spesso accusata in passato di aver copiato Apple. La casa di Cupertino non è mai stata tenera nei confronti dell’eterna rivale nel corso della cosiddetta battaglia dei brevetti, che dopo oltre quattro anni è terminata con la sentenza della Corte d’Appello del Circuito Federale di Washington a favore di Samsung: l’azienda sudcoreana, che stando alle sentenze precedenti avrebbe dovuto pagare ad Apple quasi 112 milioni di dollari per la presunta infrazione di alcuni brevetti, è stata riconosciuta innocente; Apple, al contrario, è stata condannata a risarcire Samsung con 158.400 dollari per aver violato un suo brevetto sulla compressione video.

La legge del contrappasso parrebbe non aver avuto termine con la sentenza di Washington: stando a quanto è stato possibile apprendere, infatti, Apple potrebbe aver imitato un’altra “caratteristica” dei telefoni Samsung, anche se non si tratta di qualcosa di cui andare fieri, dal momento che tale feature altri non è che la “tendenza ad esplodere“. Un utente cinese ha infatti recentemente pubblicato sui social la foto di un iPhone 7 disastrato, il quale, stando alle dichiarazioni dell’uomo, è esploso senza alcun motivo apparente.

iphone 7 esplode

La confezione dell’iPhone sembra intatta; non è al momento chiaro se il telefono sia esploso in fase di transito, né quale sia la dinamica dell’incidente. Ad ogni modo la fotografia non può che richiamare alla mente le immagini dei Samsung Galaxy Note 7 che hanno preso fuoco per via delle batterie difettose prodotte da Samsung SDI. Subito dopo l’uscita dell’iPhone 7, parecchi utenti si erano lamentati per la presenza di un fastidioso sibilo – il tipico coil whine – che si sarebbe verificato in corrispondenza di carichi di lavoro particolarmente pesanti per il nuovo processore Apple A10 Fusion.

Al momento non ci sono gli elementi per poter affermare che ci sia un problema con le batterie dei nuovi iPhone, dal momento che bisogna ancora fare piena luce sull’incidente: potrebbe trattarsi di un problema isolato o persino di uno scherzo. Apple, ad ogni modo, per il momento non ha rilasciato dichiarazioni.

Fonte
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: