Il termine bokeh proviene dal gergo fotografico e indica particolari immagini, in genere ritratti, che hanno uno sfondo poco definito, sfocato. In fotografia viene usato, generalmente, per risaltare maggiormente il soggetto, per non distrarre l’osservatore dai dettagli poco interessanti. Per ottenere questo risultato occorrono ottiche piuttosto complesse e di qualità, molto luminose dunque; un risultato ottenibile prettamente con le reflex. Il mondo della fotografia su smartphone ha focalizzato l’attenzione su questo particolare effetto, a tal punto che da diverso tempo vengono lanciati dispositivi, anche con due fotocamere, in grado di regolare la profondità di campo delle fotografie. Un bokeh, dunque, che viene realizzato via software e che, nella maggior parte dei casi, risulta forzato, poco naturale.

l’iPhone 7 Plus presenta una doppia fotocamera e riuscirebbe a creare ottimi sfocati, perlomeno da quanto si è potuto vedere dalle immagini sample mostrate alla stampa.

iPhone 7 Plus- Guardare il mondo con due occhi

Osservando le foto in galleria, parrebbero davvero ben fatte per essere state scattate con uno smartphone. Le due fotocamere dell’iPhone 7 Plus sono in grado di percepire la profondità di uno scatto, per poi applicare lo sfocato allo sfondo.

Naturalmente non si può giudicare tale funzione solo da alcuni scatti, tra l’altro mostrati durante la kermesse, avvenuta nella giornata di ieri. Occorrerà testare il comparto fotografico del nuovo iPhone fino in fondo, per poi trarre le conclusioni opportune. L’unica certezza è che la modalità Ritratto non verrà implementata all’uscita dello smartphone, ma successivamente tramite un aggiornamento software.

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: