La notizia, al momento, riguarda soprattutto il mercato statunitense ed è stata riportata da The Verge. Jawbone, una delle prime aziende a credere nel mondo degli indossabili, sembra essere in preda ad una crisi senza fine. L’assistenza clienti è stata da sempre un punto di forza della compagnia. Nel lontano 2011, ad esempio, quando la prima generazione di Jawbone UP soffriva di malfunzionamenti, alle scuse avanzate dalla società seguiva un pieno rimborso agli utenti che lamentavano il problema all’assistenza. Ora le cose sembrano cambiate.

Jawbone – L’azienda che non ce l’ha fatta

Cinque anni più tardi, la divisione supporto clienti di Jawnone sembra completamente allo sbaraglio. Diversi utenti americani hanno rivelato di aver cercato di contattare l’assistenza per sostituire dispositivi difettosi, senza aver ricevuto alcuna risposta.

L’azienda ha smesso di rispondere ai clienti sui profili social lo scorso mese

Sembrano essere state abbandonate anche le pagine social dell’azienda. Ad esempio, l’ultimo tweet da parte di @JawboneSupport risale al 21 Dicembre 2016.  La pagina Facebook di Jawbone sembra altresì priva di interazioni e risposte. Sotto i post della pagina americana gli utenti hanno iniziato a raccontare i disagi di un’assistenza pressoché inesistente.

Insomma, una situazione che racconta in maniera esplicita le difficoltà della compagnia, la quale ha dichiarato, qualche tempo fa, di voler abbandonare il mercato consumer per dedicarsi ad altri progetti, viste le poche vendite. L’abbandono della compagnia da parte del CFO e del Product Manager sottolineano il momento complicato.

E’ opportuno di nuovo sottolineare come l’articolo riguarda le problematiche  degli utenti americani con il supporto clienti di Jawbone. Non abbiamo notizie specifiche riguardanti l’assistenza in Italia ed Europa. Avete riscontrato problematiche nel contattare Jawbone per una sostituzione del vostro dispositivo?

Guida alle migliori smartband

Fonte

Partecipa alla discussione