Kindle Fire

Ecco finalmente svelato il pezzo forte di Amazon. Il chiacchieratissimo Kindle Fire è stato ufficialmente presentato nella giornata di ieri, durante la conferenza stampa di Amazon. Le indiscrezioni sul Kindle Tablet trapelate nei giorni scorsi sono state di fatto confermate, si tratta di un tablet basato sul sistema operativo Android, ma ha dalla sua alcune peculiarità che lo rendono diverso e unico rispetto alla massa dei tablet Android sul mercato, a partire dal prezzo di soli 199 dollari. Se siete interessati ai Kindle e-readers vi rimandiamo invece al nostro articolo sul nuovo Kindle e sul Kindle Touch.

In rete c’è molto entusiasmo per il Kindle Fire: “C’è un nuovo sindaco in Droidville” scrive TechCrunch. Amazon, col Kindle Fire, potrebbe di fatto sbaragliare la concorrenza dei tablet Android, seguendo lo stesso concetto messo in pratica da Apple: un tablet non si vende per le sole specifiche tecniche, ma per le sue funzionalità; e sono proprio le funzionalità a rendere il Kindle Fire un’alternativa molto invitante all’iPad.

Amazon Silk – Amazon Store

Il cuore del sistema è Android, ma è persino difficile accorgersi che si tratta del sistema operativo firmato Google. Amazon ha sviluppato un’ interfaccia utente personalizzata per adattare al meglio il sistema operativo alle funzionalità specifiche del suo Fire. A cominciare dai servizi cloud: Amazon Kindle Fire sfrutta la server farm di Amazon per pre-renderizzare le pagine web e velocizzare l’esperienza di navigazione web per l’utente. Il browser, chiamato Amazon Silk, apprende i comportamenti degli utenti e mette in cache le pagine visitate più spesso per velocizzare i tempi di caricamento. Il sistema infine trasmette i contenuti più pesanti richiesti (Flash, immagini e tutti i contenuti pesanti) ad Amazon Elastic Compute Cloud (Amazon EC2), che si occupa di convertirli a una dimensione più gestibile e poi di rimandarli all’utente.

Tutto questo viene fatto prima che i dati arrivino al tablet. Non è escluso che grazie a questo stratagemma il Kindle Fire possa caricare le pagine più velocemente anche dell’iPad 2 col suo motore A5. Amazon mette a disposizione i suoi server anche per lo storage, qualsiasi contenuto acquistato o scaricato da Amazon sarà salvato gratuitamente nella cloud, e accessibile dall’utente in qualunque momento; ovviamente questo non sarà possibile per i film, libri o canzoni scaricate da altri distributori. Da sottolineare inoltre l’impossibilità di usufruire dell’Android Market: Kindle Fire potrà utilizzare solo applicazioni scaricate direttamente dall’Amazon Store. Ciò non toglie che probabilmente non passerà molto tempo prima che qualcuno inventi qualche sistema per installare anche applicazioni non approvate da Amazon.

Kindle Fire – Specifiche

Vediamo le caratteristiche tecniche:

Processore: dual core di famiglia non meglio specificata.

Schermo: 7” multitouch antiriflettente con risoluzione 1024×600 pixel.

Dimensioni: (190 mm x 120 mm x 11.4 mm).

Peso: 413 grammi.

Storage: 8GB interno, abbastanza per circa 80 applicazioni, più 10 film o 800 canzoni o 6000 libri.

Servizi: Cloud Storage gratuito per tutti i contenuti Amazon.

Batteria: fino a 8 ore in lettura, 7,5 ore in riproduzione video, con wireless disattivato.

Tempo di carica: circa 4 ore.

Altro: Wi-Fi n incluso, micro USB 2.0, jack audio 3.5mm.

Supporto: Kindle (AZW), TXT, PDF, MOBI non protetti, PRC, Audible (Audible Enhanced (AA, AAX)), DOC, DOCX, JPEG, GIF, PNG, BMP, non-DRM AAC, MP3, MIDI, OGG, WAV, MP4, VP8.

Sottolineiamo l’assenza del modulo 3G, quindi dovremo essere connessi ad una rete Wifi per poter usufruire dei servizi Amazon.

Kindle Fire – Video

Di seguito il video ufficiale di presentazione:

httpv://www.youtube.com/watch?v=oVL1b3hQfZU

Kindle Fire in Italia

Il Kindle Fire sarà disponibile per la vendita dal 15 Novembre, ma già da ora sono partite le pre-vendite per i soli cittadini statunitensi. Attualmente è infatti impossibile acquistare dall’Italia (o da qualunque altro paese all’infuori degli USA) il Kindle Fire o uno dei nuovi e-book Reader Kindle e Kindle Touch. Speriamo che la situazione si sblocchi presto anche per il nostro paese.

Per maggiori informazioni vi rimandiamo alla pagina ufficiale.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome