Aria di cambiamento nel mondo dei social network nel 2013 ormai alle porte. Primo fra tutti anche il network musicale Last.fm che saluterà definitivamente numerosi paesi del Mondo, Italia inclusa.

La notizia è giunta poche ore fa dal blog ufficiale del social Last.fm che annuncia per direttissima che dal prossimo 15 dicembre il servizio verrà disattivato sia in Italia che in tutti gli altri Paesi del mondo nei quali è attualmente attivo, eccezzion fatta per gli Stati Uniti, il Regno Unito e la Germania.

Questa, in breve, è stata la spiegazione rilasciata pubblicamente dallo staff del social Last.fm:

Finora la radio è stata una funzione riservata ai soli abbonati. Sfortunatamente, per motivi di licenza, da Martedì 15 Gennaio 2013 in questi Paesi non saremo più in grado di offrire lo streaming della radio, neanche agli abbonati. Lo scrobbling rimane gratuito e questo cambiamento non inciderà su dati di ascolto, classifiche e consigli personali.

Il nostro pacchetto di abbonamento continuerà a offrire altri vantaggi, tra cui l’esplorazione senza annunci sul sito, l’accesso a contenuti demo nella sezione Playground di Last.fm e altre funzioni su cui stiamo lavorando.

In base all’evoluzione del mercato, potremmo rilanciare nuovamente i servizi di streaming nei Peasi esclusi.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: