Con il rilascio ufficiale di Phab 2 Pro, Lenovo e Google rendono finalmente disponibile per i consumatori la tecnologia che sta alla base di Project Tango. L’idea era già stata resa nota da un paio di anni, ma è solamente adesso che il nuovo smartphone di Lenovo diviene disponibile all’acquisto, dando una forma e un corpo a Project Tango. Come promesso, il dispositivo sarà in grado di dimostrare le molteplici capacità annunciate in precedenza.

Phab 2 Pro sa sempre esattamente dove si trova l’utente; per ottenere questa informazione, lo smartphone fa uso di una sofisticata tecnologia di computer vision che non si serve di alcun accessorio esterno, né del GPS: sarà interessante scoprire quali e quanti sviluppatori decideranno di lavorare con Google per produrre nuovi giochi e app dedicate specificatamente per Project Tango. L’app Project Tango è stata in realtà rilasciata ben prima del lancio di Lenovo Phab 2 Pro, e dunque è probabile che alcuni utenti siano già a conoscenza della nuova tecnologia, che permette di fruire della cosiddetta augmented reality (realtà aumentata) su un display da 6.4 pollici con risoluzione Quad HD/2K da 2560 x 1440 pixel.

Lenovo Phab 2 Pro si avvale di un SoC Qualcomm Snapdragon 625 ed impiega 4GB di memoria RAM e 64GB di memoria interna. Il pezzo forte è costituito da uno speciale comparto fotografico, che è alla base della tecnologia e rende possibile la realtà aumentata. Sul nuovo smartphone di Lenovo sono presenti ben 4 fotocamere/videocamere: un sensore posteriore da 16MP, coadiuvato da due videocamere aggiuntive, e una fotocamera frontale da 8MP. È presente anche un comparto audio Dolby Audio 5.1 Capture, che permette di registrare l’audio in 3D. La batteria, infine, è da 1050 mAh. Phab 2 Pro è in vendita sul sito Lenovo al prezzo di 499,99 dollari.

Via

Partecipa alla discussione