Android

Lenovo fa le cose in grande: con il più grande della famiglia Yoga Tablet vuole fare la voce grossa. Sulla carta ci siamo, nella realtà manca ancora qualcosa...

Lenovo ci riprova, ancora con i tablet della famiglia Yoga. Dopo aver avuto una discreta fortuna con le precedenti versioni, rinnovate quest’anno, il colosso cinese presenta un nuovo dispositivo, che azzarderei “di nicchia” per le particolari caratteristiche di cui è dotato, ma anche per il prezzo elevato. Sto parlando del nuovo Lenovo Yoga Tablet 2 Pro. Dietro ad un nome corposo troviamo un tablet altrettanto corposo.

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro – Offerte

Trovaprezzi: 322,67€ su logo offerta trovaprezzi

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro – Videorecensione

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro - Le prime impressioni

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro è uno dei pochi tablet davvero diversi.

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro – Prime impressioni

Aperta la scatola, notiamo subito in primo piano il nuovo dispositivo in tutti i suoi 13,3”, dietro al quale troviamo caricabatterie (nel nostro caso americano vista l’anteprima), cavo USB-microUSB, cuffiette auricolari JBL dall’ottima fattura e un panno in microfibra per pulire l’imponente schermo del nostro tablet.

Preso in mano il dispositivo, si ha subito una grande sensazione di solidità, anche grazie alla costruzione metallica. Notiamo subito la parte più “grossa” sul fondo del dispositivo, dentro cui si nasconde la batteria cilindrica, che permette una presa salda anche ad una mano nonostante le dimensioni importanti di questo Yoga.

La caratteristica prinicipale dei prodotti Yoga è l’estrema “convertibilità”, che in questo caso assume le sembianze di 4 modalità di utilizzo:

  • Modalità tablet, che permette di impugnare il tablet dalla parte cilindrica con una mano e interagire sullo schermo con l’altra;
  • Modalità stand, che grazie al supporto metallico permette un utilizzo in una posizione perfetta per vedere video o utilizzare il tablet come cornice digitale;
  • Modalità scrittura, sempre utilizzando il supporto metallico, ma “sdraiando” il dispositivo, permette una perfetta inclinazione per scrivere sullo schermo e allo stesso tempo utilizzare il proiettore integrato
  • Modalità appeso, ossia la novità dell’anno, attraverso un foro presente sullo stand metallico, permette davvero di appendere il nostro dispositivo ad un chiodo e avere una visualizzazione simil-quadro.

Lenovo ci ha fornito un dispositivo che promette benissimo e dalle infinite possibilità. Raramente un unboxing è stato tanto entusiasmante.

 

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro - Potenza non sfruttata

I “cavalli” ci sono, ma questo Lenovo Yoga Tablet 2 Pro non li sa ancora sfruttare.

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro – Hardware

L’hardware di questo Yoga Tablet 2 Pro promette bene, pur non essendo un mostro: abbiamo un processore Intel Atom Z3745 @ 1.86GHz con GPU Intel HD Graphics per BayTrail, 2GB di RAM, 32GB di memoria interna espandibile via microSD e una batteria da 9600mAh.

Devo ammetterlo: non sono mai stato un fan dell’accoppiata Intel-Android, e questo Yoga Tablet 2 Pro conferma tutti i miei dubbi. Le prestazioni sono sufficienti, e permettono di svolgere tutti i processi che gli diamo in pasto, ma non siamo nemmeno vicini alle prestazioni di altri tablet presenti a questo prezzo.

L’ottimizzazione è ancora lontana, gli scatti sono visibili già dalla lockscreen, e la sensazione è quella di un prodotto piuttosto lento. La “gravità” di questa lentezza è accentuata dalla risoluzione dello schermo, con tanti, troppi pixel da muovere.

Comunque la potenza “bruta” c’è, con giochi pesanti e video 4K riprodotti senza problemi.

I 32GB di memori interna sono più che sufficienti per un utilizzo standard; se ci fosse bisogno di un upgrade, lo slot microSD vi permette di espandere la memoria per adattarsi ad ogni esigenza.

La batteria cilindrica da 9600mAh permette un’autonomia buona, che ovviamente varia a seconda dell’utilizzo. Il minimo di 4 ore l’ho raggiunto in riproduzione video continua con il proiettore, il massimo di 2 giorni e mezzo l’ho raggiunto con un utilizzo blando casalingo, con qualche news via Feedly, mezz’ora sui social e una decina di video di Youtube al giorno. In media la giornata e mezzo di utilizzo la copro sempre.

La nostra versione del Yoga Tablet 2 Pro è la versione Wi-Fi only, quindi manca lo slot per la SIM e la connessione 4G/LTE, presente nella versione che costa qualcosina in più. Presente invece la connessione Bluetooth 4.0 e il GPS. Mancano NFC e un’uscita video (una microHDMI sarebbe stata gradita), ma visto il proiettore non mi lamenterei troppo.

 

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro - Difficile far meglio

Il display di Lenovo Yoga Tablet 2 Pro è fantastico. E ha anche il proiettore.

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro – Display

Il display di questo Yoga Tablet 2 Pro è un 13.3” IPS QHD 2560×1440, ed è effettivamente pazzesco. Oltre ad essere un pannello gigantesco, ben oltre l’idea di tablet che solitamente si ferma ai 10”, è un display definitissimo, con colori fantastici, ricchi ma non esagerati. Gli angoli di visione sono estremi, e la luminosità massima è molto elevata. Navigare, guardare video, leggere testi o interagire in qualsiasi modo con questo display risulterà godurioso. Il touchscreen è sempre preciso e puntuale e posso tranquillamente ammettere che è un pannello che rasenta la perfezione.

Piccolo difettuccio (software) riguarda la regolazione automatica della luminosità, che praticamente non riesce mai a regolarsi in maniera ottimale, rimanendo sempre troppo elevata o troppo bassa, sembra andare in maniera inversa: spero in un aggiornamento software, perché per ora uso la luminosità fissa, cambiandola in modalità manuale.

Questo Lenovo Yoga Tablet 2 Pro non si ferma qui, perché ha un altra possibilità multimediale: il proiettore Pico integrato. Capace di proiettare immagini a risoluzione 854×480 fino a 50”, è una soluzione ideale per trasformare una camera buia in un piccolo cinema, oppure mostrare presentazioni in tempo reale senza bisogno di dispositivi esterni. Presente un piccolo tasto sul fianco per attivarlo e uno slider poco distante per la (non sempre facile) messa a fuoco. Lenovo dichiara 50 lumen come luminosità (fissa, non variabile), ma devo ammettere che con luci diurne il proiettore fatica, soprattutto a distanze considerevoli. Al buio, invece, l’immagine è perfetta, con colori ben riprodotti e ottima luminosità per non stancare la vista; l’unico problema è che le luci creano uno strano fenomeno di riflettenza circolare attorno allo schermo proiettato, probabilmente a causa di un vetrino non proprio adatto a questa feature. Difettucci da poco, ma che infastidiscono trattandosi di un dispositivo “d’elite”.

 

recensione Lenovo Yoga Tablet 2 Pro

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro propone una skin simil-iOS su Android KitKat, appesantendo l’esperienza d’uso

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro – Software

La versione da noi provata del Lenovo Yoga Tablet 2 Pro monta Android nella sua versione 4.4.2, non l’ultimissima uscita ma trattasi sempre di KitKat.

Lenovo personalizza pesantemente l’aspetto e le funzionalità di Android, mostrando una skin che è ispirata nemmeno troppo lontanamente ai prodotti Apple: abbiamo un launcher con tutti gli elementi a portata, senza app drawer; abbiamo una tendina inferiore con toggle rapidi e regolazione della luminosità; abbiamo uno stile minimale e le impostazioni a sfondo chiaro che ricordano iOS e il suo flat design.

Posso tranquillamente affermare che viene ripreso l’aspetto, ma non l’ottimizzazione. Il software sembra troppo “pieno” per le possibilità dell’hardware, costringendoci ad aspettare qualche secondo di troppo per operazioni più complesse.

C’è anche molto bloatware, che raramente ho utilizzato.

In attesa di un aggiornamento – almeno Lollipop me lo aspetto, visto il prezzo – non posso dirmi soddisfatto, per ora, della velocità di esecuzione e della stabilità del software. C’è da lavorare tanto, e soprattutto da imparare da una casa alata di recente acquisizione, che ultimamente sul lato software sta facendo faville. Non è un tablet inutilizzabile, ma per il prezzo pagato si è rivelato una delusione.

 

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro

Vi prego. Non fate foto con i tablet, soprattutto con questo Lenovo Yoga Tablet 2 Pro

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro – Fotocamera e multimedia

Questo tablet sembra poter dire la sua anche in ambito fotografico: abbiamo infatti una fotocamera da 8 megapixel sul retro, senza flash LED ma con autofocus, e una 1.6 megapixel anteriormente, comoda soprattutto per un utilizzo VoIP. Gli scatti con la fotocamera posteriore non sono niente di che: i colori sono un pochino slavati e i dettagli un po’ impastati per essere una 8 megapixel. Per qualche foto al volo va più che bene, ma nessuna aspirazione fotografica avanzata. E’ lì in caso di necessità, ma spero sinceramente che non vi serva.

Ripetiamo ancora una volta: è altamente sconsigliato fotografare qualsiasi cosa con un tablet, cosa che vale ancora maggiormente con un dispositivo di queste dimensioni (13.3”).

Discorso diverso per la fotocamera frontale: anch’essa niente di entusiasmante, ma decisamente più utile per videochiamate. Sconsigliamo selfie giganti.

La multimedialità si arricchisce di un sistema 2.1 con altoparlanti e subwoofer JBL che producono un ottimo audio: la stereofonia c’è e si sente, così come le tonalità basse. Non aspettatevi la resa di un subwoofer vero, ma per un dispositivo mobile siamo già a livelli elevatissimi.

La riproduzione multimediale è ottima, anche in caso di pesanti 4K digeriti senza patemi. Lo schermo bellissimo aiuta a godersi ogni tipo di video. Il plus è il proiettore, che mi ha permesso di far strabuzzare gli occhi a qualche amico: niente di impressionante per qualità, ma già solo pensare di avere un proiettore di buona fattura su un tablet sembra fantascienza. Multimedialmente, oggi, è difficile chiedere di più a quello che dovrebbe essere un “semplice” tablet.

 

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro è un device unico, ma manca ancora qualcosa: un aggiornamento può renderlo top!

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro – Conclusioni

Sulla carta questo Lenovo Yoga Tablet 2 Pro potrebbe essere un tablet perfetto, nella realtà ancora non ci siamo. Potrebbe migliorare notevolmente con futuri aggiornamenti, perché alla fine è tutta una questione software. La parte hardware è soddisfacente, di certo non il meglio sul mercato ma sappiamo che l’ottimizzazione è alla base di tutto. Costruzione, display, casse, proiettore, dimensioni: gli ingranaggi ci sono tutti, manca solo un po’ di olio per far girare bene il tutto.

Parliamo sempre di un tablet diverso, unico e forse inimitabile: trasformista e con tantissime feature esclusive, farà la gioia di chi vuole differenziarsi. Proposto a 599€ nella versione LTE, la versione solo Wi-Fi dovrebbe assestarsi a 499€: per me, attualmente, è un dispositivo acerbo, che ancora non vale quella cifra. Se Lenovo saprà lavorare sul software, magari snellendo la UI e velocizzando quasi tutte le operazioni, potrà diventare un vero top tablet e valere, forse, anche di più.

 

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro – Galleria immagini

 

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro – PRO

  • Schermo mozzafiato
  • Proiettore integrato
  • Audio stereo 2.1 di alto livello
  • Costruzione impeccabile
  • Design studiato per aumentare l’ergonomia
  • Dotazione sopra la media
  • Memoria espandibile
  • Peso e spessore contenuto

Lenovo Yoga Tablet 2 Pro – CONTRO

  • Scarsa ottimizzazione
  • Luminosità automatica imprecisa

 

Trovaprezzi: 322,67€ su logo offerta trovaprezzi

I voti di Techzilla

Il voto di Techzilla
I voti dei lettori
Vota qui!
Design ed ergonomia
9.0
8.8
Display
9.5
10
Prestazioni
7.0
4.0
Autonomia
8.5
7.1
Fotocamera e multimedialità
9.0
Rapporto qualità/prezzo
7.5
8.4
Il voto di Techzilla
7.5
I voti dei lettori
Grazie per il tuo voto!
COMMENTA