Google e Novartis hanno annunciato in mattinata che collaboreranno per lo sviluppo di nuove lenti a contatto “Smart” sulla base di quelle mostrate da Google al google X di Gennaio. Utilizzando sensori non troppo invasivi, le lenti potranno analizzare il fluido oculare e forniranno un costante monitoraggio del glucosio del sangue, una funzionalità molto utile in caso di persone diabetiche.

La svizzera Novartis ha preso in licenza le tecnologie necessarie da Google e tramite la sua sussidiaria Alcon inizierà a dare vita alle lenti a contatto “smart” da commercializzare. Sergey Brin, co-fondatore di Google, si è detto “molto eccitato di lavorare con Novatris sopratutto per la possibilità di utilizzare la tecnologia in miniatura per aiutare milioni di persone.”

Oltre ai benefit per il diabete, Novatris intravede il potenziale di questa tecnologia per regolare “l’autofocus naturale dei nostri occhi” attraverso altre applicazioni come l’impianto di lenti direttamente negli occhi. L’accordo di oggi non cambia il fatto che si tratta di un progetto a lungo termine e dovremo sicuramente aspettare un bel pò prima di vederne i frutti.

VIAFT
SOURCENOVARTIS
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: