Fino ad ora LG è state un po’ restia nell’introdurre il sensore di impronte digitale nei propri prodotti, a differenza della concorrenza che sta vedendo quasi tutti i più grandi produttori inserire questa tecnologia nei propri dispositivi di fascia alta. Sembra tuttavia che con il nuovo Lg G4 potremmo finalmente vedere l’arrivo di un sensore per le impronte che funzionerà come livello di sicurezza aggiuntiva per sbloccare il dispositivo e per effettuare operazioni che richiedono autenticazione come i pagamenti online.

Apple è stata la prima ad adottare nel 2013 questa tecnologia su larga scala e anche per questo motivo gli altri produttori hanno deciso di attendere dal momento che l’azienda di Cupertino aveva preso il miglior produttore a livello software e hardware di lettori di impronte.Apple è stata la prima, nel 2013, ad introdurre i lettori sui propri deviceAnche i nuovi Galaxy S6 e la sua variante Edge di Samsung hanno una nuova tecnologia di lettori che abbinati al servizio Samsung Pay potrebbero dare una grande marcia in più a questa tecnologia che troviamo sempre in più dispositivi. Di recente Qualcomm ha annunciato un nuovo tipo di lettore di impronte digitali 3D che sarebbe anche più sicuro e veloce del TouchID di Apple.

LG-G3-Hands-on-Back

LG potrebbe infatti aver deciso di fare un cambiamento last-minute al proprio G4 e sta cercando di implementare un sensore di impronte sul tasto posteriore del nuovo G4, ovvero quello dove G2,G3 e altri device come il G flex posseggono il tasto di accensione.Questa indiscrezioni arriva da alcune fonti Coreane vicine all’azienda ma come sempre c’è da prendere il tutto con le pinze fino a quando LG non deciderà di presentare il suo nuovo top di gamma. Di certo i tempi sono maturi per questa tecnologia e LG non può rimanere indietro con il passo rispetto ai suoi competitors.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: