Chi ricorda LG GW620?. Non è stato un dispositivo particolarmente iconico, ma risulta essere il primo della casa coreana ad adottare Android. Dobbiamo andare indietro di ben 12 anni; da quel momento LG ha portato tanta tecnologia all’interno dei propri prodotti. Ora è il momento di dire basta!

La concorrenza è agguerrita. Gli investimenti sono stati tanti, l’attuale pandemia non ha certo aiutato. Le voci che si sono diffuse nelle settimane precedenti lo avevano anticipato ma ora è ufficiale. Una notizia che gli appassionati di tecnologia non avrebbero mai voluto sentire in questi primi giorni di aprile. LG chiude la divisione mobile e lo fa mestamente, dopo mesi di instabilità e sofferenza finanziaria.

I motivi della chiusura di LG Mobile

Non si dica che LG non ci abbia provato. Negli ultimi anni l’azienda coreana ha provato a scuotere il mercato con prodotti interessanti e originali, come LG Velvet e lG Wing, ma i clienti non hanno risposto come sperato.

LG Velvet

Scheda tecnica

  • Display:6.8
  • CPU:Snapdragon 765G Qualcomm SDM765 1x 2.4 GHz Kryo 475 Prime + 1x 2.2 GHz Kryo 475 Gold + 6x 1.8 GHz Kryo 475 Silver
  • RAM:6 GB
  • Memoria Interna:128 GB Espandibile
  • Fotocamera:48Mp
  • Sistema Operativo:Android 10
LG Velvet 6GB/128GB Plata (Aurora Silver) Dual SIM G910
  • Display:6.8
  • CPU:Snapdragon 765G Qualcomm SDM765 1x 2.4 GHz Kryo 475 Prime + 1x 2.2 GHz Kryo 475 Gold + 6x 1.8 GHz Kryo 475 Silver
  • RAM:8 GB
  • Memoria Interna:256 GB Espandibile
  • Fotocamera:64Mp
  • Sistema Operativo:Android 10
LG WING smartphone 5G con Display OLED 6.8'' ruotabile, schermo secondario 3.9'', Gimbal Motion Camera, Sensore 64MP, Batteria 4000mAh ricarica Wireless, 128GB/8GB, Android 10, Aurora Gray [Italia]

Nemmeno la difficoltà di Huawei di imporsi nel mercato occidentale, a causa del ban degli USA, ha permetto all’azienda di recuperare quote di mercato. Le difficoltà finanziarie sono state consistenti nel 2020, ma anche nei periodi precedenti LG non brillava.

La decisione strategica di LG di uscire dal settore della telefonia permetterà all’azienda di focalizzare maggiori risorse in altre aree di crescita come i componenti dei veicoli elettrici, i dispositivi connessi, la smart home, la robotica, l’intelligenza artificiale e le soluzioni B2B insieme a piattaforme e servizi.

LG Mobile – Cosa ne sarà dei dispositivi già in commercio?

LG si è spesa per chiarire la situazione del prossimo futuro. Innanzitutto l’assistenza dei prodotti che sono stati acquistati non finirà. Anzi, la casa coreana continuerà a vendere dispositivi per un certo periodo di tempo, “variabile in base all’area geografica di riferimento”.

Dunque gli smartphone già venduti riceveranno assistenza, quelli nuovi potranno ancora essere acquistati per un certo lasso di tempo e gli aggiornamenti software e di sicurezza degli stessi sono garantiti.

Il 31 luglio sarà, con tutta probabilità, la data indicata per la cessazione del business, per destinare nuove risorse e per convogliare quelle già esistenti verso attività chiave per la crescita dell’azienda: auto elettriche, TV, domotica, robotica, IA,…

Un player di livello come LG mancherà davvero a tutti nel futuro.

Fonte

Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.