LG Mobile europea ha rivelato che la società non è interessata al momento produrre il successore del suo Nexus 4.

In un’intervista al sito olandese All About Phones, Kim Won ha detto che, nonostante il Nexus 4 è stato un vero successo di marketing per l’azienda, LG non ha bisogno di ripetere questa strategia. Quando è stato chiesto se LG avrebbe seguito la strategia di Samsung rilasciando una edizione Pure Google del suo telefono di punta, Kim ha respinto l’idea, aggiungendo che un dispositivo senza la personalizzazione di LG “non ha alcun valore aggiunto.”

Inoltre, nonostante l’annuncio dell’anno scorso di abbandonare il settore dei tablet, Kim ha detto che LG sta investendo in questi dispositivi, e presto presenterà un nuovo tablet Android sul mercato.

Ma ancora più interessante è l’obiettivo di LG di ridurre la dipendenza da Android, sottolineando che ” il duopolio attuale di Google e Apple non è salutare per il mercato “, dunque LG produrrà dispositivi anche per altre piattaforme, come Windows Phone (strada già tentata) ma anche il nuovo Firefox OS di Mozilla, Ubuntu e Tizen.

Oltre al cambio di OS, LG sta anche provando a ridurre la dipendenza da altre aziende per la produzione delle componenti per i propri dispositivi. Attualmente solo Samsung, Apple, e Huawei dispongono di processori progettati appositamente per i propri dispositivi, mentre la maggior parte delle altre società utilizza chip Qualcomm.

LG progetta già i suoi processori per le smart TV, e presto potrebbe portarli anche su smartphone e tablet, staremo a vedere.

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: