Nel corso delle ultime settimane numerosi smartphone hanno ricevuto il tanto agognato aggiornamento ad Android 7.0 Nougat. Non deve dunque stupire se parecchi dei dispositivi presentati più di recente si avvalgano dell’ultima iterazione del sistema operativo mobile di Google di default. Oggi tocca a LG X300, proposta da 5 pollici che va a posizionarsi a cavallo tra la fascia entry-level e quella mid-range.

Presentato poche ore fa in Corea, LG X300 monta un pannello LCD HD da 1280 x 720 pixel e integra un SoC Qualcomm Snapdragon 425 (quad-core da 1.4GHz), affiancato da 2GB di memoria RAM LPDDR3 e un comparto di storage costituito da 16GB di memoria interna, espandibili tramite slot microSD. Piuttosto standard anche la fotocamera, composta da una combo 13/5 MP (13MP il sensore posteriore principale, 5MP il sensore selfie anteriore).

Per quanto riguarda la connettività, troviamo on-board un chip con supporto per la rete 4G LTE, la WiFi 802.11b/g/n, il Bluetooth 4.2 e NFC. Si storce un po’ il naso di fronte alla porta microUSB 2.0, anche se nel corso dei prossimi mesi, verosimilmente, l’azienda adotterà una più recente e performante USB Type-C sulla maggior parte delle proprie proposte. La batteria, infine, è da 2500 mAh. La nota positiva, come anticipato, è l’impiego del sistema operativo Android 7.0 Nougat.

LG X300 è stato rilasciato con un prezzo di listino pari a 253.000 won (circa 200 euro al cambio attuale): considerate le specifiche tecniche del prodotto e la presenza di proposte decisamente più convenienti dal punto di vista performance/prezzo, immaginiamo che X300 non avrà vita tanto facile. Non sono al momento disponibili informazioni circa una possibile distribuzione europea del telefono. LG scalda dunque i motori in vista del Mobile World Congress 2017 e del lancio del suo ben più atteso flagship, LG G6, che stando a ripetute indiscrezioni potrebbe vedere la luce prima anche prima dell’evento di Barcellona.


Partecipa alla discussione