Google Allo sembra già aver terminato l’interesse degli utenti. Dopo un avvio incoraggiante, che aveva visto 5 milioni di download dell’app in appena 5 giorni dal lancio, Allo è lentamente entrata in un percorso di declino, riuscendo ad ottenere altri 5 milioni di download nei successivi tre mesi. Risultati che erano frutto dell’interesse verso una nuova applicazione di Google, anche grazie alla presenza di Google Assistant, ma che poi è scemato, a tal punto da provocare la scomparsa di Google Allo dalla Top Chart del Play Store.

Google Allo – Che sia l’inizio della fine?

Nemmeno Google riesce ad imporsi nel mondo delle app di messaggistica. Spodestare i software top non è affatto semplice. Colossi del calibro di WhatsApp, Telegram, Messenger e  WeChat non permettono alle nuove soluzioni di imporsi, per quanto queste siano funzionali e ben realizzate.

L’ultima notizia è che, di recente, Google Allo è uscita dalla Top 500 delle app più popolari nel Play Store ed il suo decino non sembra fermarsi. Anche questo caso dimostra come Google sia concentrata a realizzare una gamma completa di servizi, senza però promuoverli in maniera adeguata.

Via

Partecipa alla discussione