Lunedì Apple ha annunciato il nuovo MacBook Air e in due giorni iFixit lo ha già smontato. Quello che è stato trovato nel nuovo modello da 13 pollici è quasi lo stesso del vecchio modello e l’unica differenza esterna è la nuova griglia microfono con un secondo foro per il secondo microfono.

Ovviamente quelli che si aggiornano sono, ovviamente, i componenti. Uno dei più grandi miglioramenti sta nell’autonomia che aumenta di molto grazie ad OS X Mavericks, non ancora installato, alle nuove CPU Intel Haswell e una batteria leggermente più capiente che passa a 7.6V e 7150 mAh (da 7.3V, 6700 mAh).

Un altro cambiamento è che l’SSD è più piccolo fisicamente, ma non in termini di capacità. L’unità SSD inclusa è da 128 GB ed è collegato a una porta PCIe, anziché del più lento SATA (proprio come concorrente Sony Vaio Pro), e che raggiunge le velocità di quasi 800 MB/s.

Si aggiungo anche i nuovi standard per il wireless come il WiFi 802.11ac a 5 GHz. Il punteggio di riparabilità finale è 4/10, molto basso dato che l’Ultrabook è praticamente completamente saldato e poco aggiornabile in tutto e per tutto.

Via | GSMArena

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: