MacBook Pro Retina 13″: quasi impossibile da riparare

Secondo gli esperti di iFixit, il nuovo MacBook Pro Retina di Apple sarebbe quasi impossibile da riparare

SCRITTO DA Pubblicato il

Sono trascorsi ormai quasi due giorni dall’annuncio ufficiale dei nuovi prodotti Apple e tutti i vari siti di settore si sono buttati a capofitto in recensioni e test di ogni genere. Quello che vi presentiamo in questo articolo riguarda il nuovo MacBook Pro Retina da 13″ e le sue caratteristiche di montaggio e smontaggio.

Secondo gli esperti di iFixit, sembra quasi impossibile separare le varie parti del prodotto anche per una semplice riparazione tanto che bruttissimo voto in pagella: 2 su 10.

Nello specifico, il MacBook Pro Retina da 13″, sebbene sia dotato di una batteria molto più semplice da smontare (bastano 15 minuti, al 15 pollici invece ci vuole mediamente un’ora e mezza), deve comunque vedersela con il display che non si può in nessun modo riparare, se non tramite la sostituzione completa del pezzo. Ad aggiungersi ai problemi di riparazionie anche la memoria RAM che è saldata direttamente sulla logic board vietandone di conseguenza il miglioramento o la semplice sostituzione.

A condire il tutto, le speciali viti Apple pentalobiche che necessita di un particolare cacciavite dedicato. E’ dura essere Apple fan.


Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo:


COMMENTA