Apple spiega perché il nuovo MacBook Pro ha detto addio allo slot per SD card

Secondo Apple lo slot era problematico poiché poco elegante e inadatto agli standard delle fotocamere di fascia alta

La scorsa settimana Apple ha presentato la sua nuova serie di computer portatili MacBook Pro, la cui novità più chiassosa è certamente la nuova Touch Bar multitouch. C’è però un’altra importante novità: l’assenza dello slot SD card. La decisione di privare un notebook la cui versione più economica ha un costo di 1749 euro è certamente controversa, così come lo è stata, ad esempio, la scelta di rinunciare al jack audio da 3.5 millimetri sui nuovi iPhone 7. Ma per quale motivo la compagnia di Cupertino ha operato questa modifica?

Il vicepresidente per il product marketing di Apple Phil Shiller, intervistato da The Independent, ha spiegato che le ragioni della scelta sono diverse. In primo luogo, lo slot è stato definito come “problematico”, dal momento che le SD card inserite risultano sporgenti. Shiller ritiene inoltre che lo slot fosse già da considerarsi un compromesso, poiché costringeva i possessori di macchine fotografiche high-end che utilizzano memorie di tipo CompactFlash o XQD ad utilizzare un lettore esterno. Infine, secondo Shiller lo slot SD Card sarebbe ormai poco necessario, dal momento che molte macchine fotografiche di nuova generazione sono dotate di connettività wireless.

apple macbook pro touch bar

Si tratta certamente di punti validi, ma non per questo capaci di placare le ire dei potenziali acquirenti. Che le schede SD sporgano dallo slot non è mai stato un particolare problema, mentre va sottolineato come siano ancora tantissime le macchine fotografiche professionali ad avvalersi di un comparto di storage basato su SD card. Se da un lato è vero che molte nuove fotocamere sono dotate di connettività WiFi, questo non vale certo per tutte le fotocamere di ultima generazione; senza contare che non tutti possono permettersi di acquistare una nuova fotocamera a complemento del proprio MacBook Pro. “Apple deve aiutare la gente a prepararsi per questi cambiamenti” ha insistito Shiller, secondo cui la scelta di rinunciare allo slot SD card sarà sicuramente azzeccata a lungo termine.

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: