In queste ore è apparso un virus veramente curioso su internet, infatti una volta infettati tutti i file del pc saranno criptati dal Ransomware in questione che terrà in “ostaggio” i vostri file. Niente di nuovo fin qui, ma rispetto ai ransomware tradizionali dove viene chiesto un pagamento in bitcoin ( o affini ) per il pagamento, questa volta il ransomware ci obbliga a giocare a Player Unknown’s Battleground.

La schermata che appare mostra infatti i  file che sono stati criptati e che saranno nuovamente disponibili solo dopo che avremo giocato un ora a PUBG sul nostro PC.

Il titolo di Bluehole studios è il gioco del momento, un Battle Royale che nel giro di pochissimo ha saputo accaparrarsi una fetta di mercato enorme per via delle sue meccaniche con 100 giocatori tutti-contro-tutti.

I file criptati avranno estensione .PUBG proprio per far vedere la natura del Malware. Quando avremo lanciato l’eseguibile del gioco PUBG.exe un timer conterà il tempo di utilizzo del processo e a quel punto sbloccherà i nostri file fornendoci una chiave di decriptazione. Ecco il messaggio che apparirà:

“Your files, images, musics, documents are Encrypted! Your files is encrypted by PUBG Ransomware! but don’t worry! It is not hard to unlock it. I don’t want money! Just play PUBG 1Hours!”

In realtà da BleepingComputer affermano che basta lanciare il gioco per pochi secondi per avere i nostri file sbloccati. Nonostante questo sia certamente da categorizzare come “virus” la sua natura è molto dubbia.

Infatti in questo modo non vi è alcun profitto diretto per chi ha creato il ransomware. Probabilmente si tratta di un virus-scherzo da parte di qualche giocatore che ama PUBG anche se non sono ancora ben chiare le modalità di diffusione. Per proteggersi basterà avere un antivirus aggiornato o se siete infetti… giocate un po’ a Pubg!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: