Oggi alle 10 ora locale (in qualunque zona), alcuni clienti prevedono di manifestare davanti al quartier generale di Apple e di fronte ai negozi situati in Washington DC, New York, San Francisco, Londra, Sydney e Bangalore, niente manifestazione invece in Italia. La loro missione: consegnare la petizione firmata da 250.000 persone che chiede alla società di sviluppare una strategia di tutela dei lavoratori che costruiscono l’iPhone nelle fabbriche cinesi. Le firme sono state raccolte da Change.org e SumOfUs.org .

56.464 persone hanno firmato la petizione SumOfU. Per Change.org le firme raccolte sono state ben 194.999.

[quote]”Io uso un iPhone. Mi piace, ma non amo dover sostenere lo sfruttamento, né lo fanno milioni di consumatori Apple”[/quote] ha detto Taren Stinebrickner-Kauffman , direttore esecutivo di SumOfUs.

Non si sa quante persone si presenteranno alla manifestazione, che si svolgerà tra poche ore. Per maggiori info vi rimandiamo al nostro precedente articolo, che include la risposta di Tim Cook, CEO di Apple.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: