Dopo un ottimo 2014 per Mediatek, l’azienda torna alla carica presentando un nuovo chipset pensato appositamente per i dispositivi indossabili quali gli smartwatch. Chiamato MT2601, il nuovo chip è più piccolo ed efficiente di quelli attualmente sul mercato.

Il nuovo MT2601 ha un dual-core ARM Cortex-A7 a 1,2Ghz, una GPU Mali-400 e supporto alle risoluzione qHD che dovrebbe essere sufficiente per gli smartpwatch. Attualmente la maggior parte degli smartwatch Android Wear hanno un chipset Snapdragon 400,un quad-core progettato per smartphone ed adattato per gli indossabili disattivando 3 dei 4 core. Nonostante il nuovo chipset Mediatek sia meno performante sulla carta, dovrebbe essere più che in grado di far girare Android Wear in modo fluido, inoltre si prospetta anche essere meno dispendioso di energie, che su uno smartwatch è un fattore cruciale.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: