Meizu punta forte alla fascia bassa del mercato che ha fatto le fortune del brand cinese ai tempi di M2 e M2 Note.

Oggi è arrivato l’annuncio di un nuovo smartphone entry-level marchiato Meizu per il mercato italiano: si tratta del Meizu M5C, un prodotto pensato per una commercializzazione internazionale con la presenza della banda 20 per la connettività 4G.

Si tratta di uno smartphone certamente modesto ma comunque equilibrato: Meizu M5C presenta un processore MediaTek quad-core MT6737T, 2GB di RAM e 16GB di memoria interna espandibile via microSD.

Meizu M5C

Presenta una batteria da 3000mAh in un corpo molto compatto, spesso solo 8.3 mm e con un peso di 135 grammi. Il display è da 5 pollici con risoluzione HD 1280×720 con una particolare tecnologia anti-riflesso, mentre il comparto fotografico vede un sensore da 8 megapixel sulla parte posteriore ed una 5 megapixel anteriormente per i selfie.

Il corpo è un monoblocco interamente realizzato in policarbonato, così da garantire resistenza e leggerezza. Il design è quello classico di Meizu, pulito e minimale senza troppi fronzoli. A bordo Android 6.0 Marshmallow con l’interfaccia proprietaria Flyme 6.

Meizu M5C è stato lanciato da un mesetto in Cina e da oggi è disponibile anche in Italia in diverse colorazioni (Red, Blue, Gold, Black) a 129.99 euro.

Meizu M5c

5

MediaTek MT6737 Cortex-A53 1.3 GHz Quad Core

2 GB

16 GB Espandibile

8Mp

Android 7.0 Flyme 6.0 Nougat


Partecipa alla discussione