A quanto pare il Meizu Niux avrà davvero una scheda tecnica identica a quella emersa la scorsa settimana dal database del popolare benchmark AnTuTu: a confermarlo è stato il noto e affidabile leaker @upleaks, che a sostegno della sua affermazione ha postato ulteriore materiale, una schermata di codice sorgente in cui si conferma la presenza del SoC Samsung Exynos 7420, lo stesso a bordo degli attuali Galaxy S6 ed S6 Edge e che ha contribuito a far sfiorare al Meizu Niux i 70.000 punti nel benchmark.

meizu-niux-source-code

Dunque, stando a quanto appreso sino ad ora, il Meizu Niux dovrebbe avere uno schermo da 5.5 pollici Full HD, 3 o 4 GB di RAM, una fotocamera posteriore da 21 Mpixel, una frontale da 5 Mpixel e Android 5.1 Lollipop con interfaccia proprietaria Flyme UI 5.0, una buona configurazione da dispositivo di fascia medio-alta che però lascia aperto un interrogativo: è questo lo smartphone a cui faceva riferimento qualche tempo fa il presidente Li Nan, quando parlava di un dispositivo non appartenente alla famiglia MX Pro e in grado di cancellare ogni residua immagine di azienda dedita unicamente a soluzioni economiche?

meizu

Nonostante le ottime caratteristiche a noi sembra di no. Negli ultimi tempi infatti sono circolate indiscrezioni anche su un altro modello, forse Meizu ME5, che sembra più adatto a ricoprire questo ruolo, avendo display QHD e SoC MediaTek Helio X20, il primo deca-core del mercato, ma al momento c’è molta confusione in merito e non è chiaro se si tratti di due modelli distinti o dello stesso, ma con specifiche diverse.

La confusione insomma è ancora molta ma una cosa è sicura: nel 2016 Huawei e Xiaomi avranno un serio contendente in più, non solo per quanto riguarda il mercato cinese ma anche quello internazionale.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: