Tutti abbiamo sognato almeno una volta che vicino a quella notizia deplorevole su Facebook ci fosse un tasto “Non mi piace” per poter esprimere il nostro dissenso verso quel post appena letto in bacheca.

Oggi nasce il nuovo Blog “Mi brucia!” che si occuperà di fare da portabandiera per tutte quelle notizie “scottanti” che possiamo trovare su Facebook.  Si tratta di un incubatore di notizie che fornisce una personale lettura con approfondimenti delle principali notizie calde che possiamo trovare quotidianamente sulla rete e in particolar modo su Facebook trattandosi di un canale meno restrittivo.

Le notizie del blog spaziano dalle truffe agli sprechi alle ingiustizie sociali. Ma la novità sarà la possibilità di esprimere il proprio supporto con il tasto “Mi brucia!” per far conoscere ai propri amici il disgusto sulla notizia in questione.

Le notizie che ci irritano saranno ora “denunciate” su Facebook e per rendere il tutto ancora più social, sarà possibile segnalare le proprie notizie menzionando @mibrucia su Facebook o utilizzare l’hashtag #mibrucia su Twitter: in questo modo tutte le notizie verranno pubblicate automaticamente sul wall del sito www.mibrucia.it dando vita a contenuti autogenerati dagli utenti che saranno coinvolti nel decretare le notizie che generano pèù malcontento in Italia.

Quali saranno i principali temi incendiari? Scandali politici, sport, episodi di truffa, sprechi, inquinamento, ingiustizie, violenza sugli animali ed episodi di illegalità, ma anche tecnologia, cultura, moda, tutto quanto è notizia.

Per spegnere i bruciori però, il Blog ha pensato anche a notizie positive che possano raffreddare gli animi, portare sollievo e infondere positività. Perché le buone notizie, anche se poche, esistono, ed è giusto darne risalto. Così, tra i post incendiari ci sarà sempre uno spazio di paradiso dove poter prendere una boccata d’aria e riconciliarsi con il mondo, perché non tutto Mi Brucia! Il blog è già online sul sito ufficiale www.mibrucia.it

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: