Un portavoce di Microsoft ha da poco confermato in un’intervista ai microfoni di Digital Trends che la nuova Xbox One disporrà dell’impostazione region-locked.

Il blocco impedirà la riproduzione di giochi reperiti in un mercato diverso dalla regione di appartenenza della console. Questa feature era già stata implementata su Xbox 360 e PS3, ma in quel caso i publisher delle aziende videoludiche potevano scegliere di sviluppare software region-free o meno.

Queste le dichiarazioni di Microsoft: “Come l’industria cinematografica e discografica, anche quella videoludica deve andare incontro a linee guida specifiche per ogni regione prima che i titoli possano essere immessi sul mercato. Continueremo a lavorare con i nostri partner per seguire queste direttive anche con Xbox One“.

Aspettiamo l’E3 2013 come sempre per scoprire maggiori delucidazioni da parte dei dirigenti di Redmond, e scoprire anche se PlayStation 4 disporrà della stessa impostazione di Xbox One.

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: