Meno di due giorni fa è andato in onda il tanto atteso evento relativo a Facebook Home, il nuovo launcher social ideato dalle sapienti mani degli sviluppatori Android per l’arcinoto sito di Mark Zuckerberg.

Nelle ultime ore, sono state chiamate a commentare questa novità due importanti realtà nel campo della tecnologia e, soprattutto, della telefonia mobile: Microsoft e Google hanno detto la loro Solo uno dei due ha parlato male del progetto: chi sarà? La concorrenziale Google (col suo Google+) o l’eterna seconda Microsoft con Windows Phone?

Microsoft commenta Facebook Home

Se avete pensato che il cattivo della situazione era Google, vi siete sbagliati. A lanciare fulmini e saette all’ultimo di “Plagio!” è stata Microsoft che, attraverso le dichiarazioni di Frank Shaw, responsabile delle pubbliche relazioni dell’azienda, ha avuto la brillante idea di commentare in malo modo l’arrivo di Facebook Home sul loro blog ufficiale. Il post in questione pare sia stato cancellato ma, sommariamente, si leggeva:

Ho dovuto controllare più volte il calendario: pensavo fosse un Pesce d’Aprile. Il contenuto di quella presentazione è stato molto simile a quello del lancio di Windows Phone di due anni fa. La stessa idea. E poi, se parliamo di smartphone focalizzati solo ed esclusivamente sulle persone, parliamo ancora di Windows Phone…

Google commenta Facebook Home

Google, al contrario, si è detta molto contenta del fatto che il nuovo supporto per Facebook sfrutti le caratteristiche del sistema operativo che solo il Robottino Verde, ad oggi, può garantire:

La piattaforma Android stimola lo sviluppo. Quest’ultima collaborazione dimostra la natura aperta e la flessibilità che hanno reso così popolare Android. E’ una vittoria per gli utenti che vogliono un’esperienza d’uso personalizzata basata su Facebook diversa da quella che si può trovare oggi su Google Play; il tutto, assieme ai loro servizi preferiti di Google come Gmail, il nostro motore di ricerca e Google Maps

Il portavoce di Google ha però espresso un po’ di rammarico per via dell’escusione degli smartphone della linea Nexus dagli possibili utilizzatori di Facebook Home. Ha detto:

Sono rimasto un po’ perplesso quando ho scoperto che la linea Nexus non avrà accesso Facebook Home. Solo Samsung e HTC.

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: