Nella giornata di oggi l’antitrust degli Stati Uniti ha dato l’approvazione a Microsoft per il recente acquisto dei servizi di Skype, spianando la strada all’integrazione diretta in WM7, Xbox, Windows Live etc..

Il servizio di Skype vanta un giro di utenti di circa 145 milioni di persone ogni mese, nonostante la società abbia perdite economiche. L’acquisto è costato a Microsoft qualcosa come 8,5 miliardi di dollari; speriamo che questi soldi vadano a migliorare anche il servizio e gli aggiornamenti del programma. Questa è sicuramente stata una delle più costose mosse comerciali di Microsoft che vuole così andare a dare battaglia alle nuove tecnologie mobile, in primis al colosso di Google.
Ricordiamo però che nelle ultime settimane il software VoIP Skype ha presentato diversi problemi, che hanno impedito il corretto utilizzo dell’applicazioni e causato disagi a milioni di persone. In molti hanno indicato proprio l’acquisizione da parte di Microsoft come il principale responsabile dei disservizi. Per chi volesse maggiori informazioni consigliamo la lettura dei seguenti articoli:
Skype 1
Skype 2
Skype 3
Skype 4

Via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome