Durante la TechFest 2012, Microsoft ha presentato un prototipo di un progetto di Microsoft Research Asia, un traduttore vocale multilingue basato su un sintetizzatore di testo (TTS).

“L’obiettivo è quello di ottenere una transizione senza soluzione di continuità tra l’umano e la voce sintentica.”

Anche se si tratta ancora di un prototipo, questa macchina offre grandi opportunità per le aziende che parlano una sola lingua. Le aziende potrebbero avere l’opportunità di penetrare in nuovi mercati in tutto il mondo senza dover assumere personale umani per servizi di traduzione.

Il sintetizzatore attualmente funziona su 26 lingue, tra cui l’italiano.

Qui potete trovare un video dall’evento.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: