Ci siamo, la svolta che in molti fino ad ora hanno già suggerito più volte, potrebbe presto diventare realtà: secondo il noto giornalista Eldar Murtazin infatti presto Microsoft abbandonerà il brand Lumia e lancerà i Surface Phone (ammesso che la versione commerciale si chiami così), non più basata su SoC ARM ma esclusivamente su CPU Intel e con a bordo Windows 10 in versione desktop, non Mobile.

Tutto questo dovrebbe accadere entro settembre secondo Murtazin, ma potrebbe trattarsi anche di ottobre, quando il colosso di Redmond introdurrà la nuova generazione di tablet Surface.

surfacephonemock_large_verge_medium_landscape

Si tratta di un’ipotesi affascinante ma comunque fondata. Quando la produceva Nokia infatti la famiglia Lumia aveva l’ambizione di competere in ambito consumer con gli smartphone Android, ma Microsoft ha un’altra visione del mercato, forse più realistica.

Ormai infatti il ritardo di diffusione rispetto alle due piattaforme più famose, iOS e Android appunto, è eccessivo e sperare di recuperarlo è forse pretenzioso. L’acquisto della divisione mobile di Nokia e del brand Lumia è servito solo per acquistare in fretta know-how e competenze tecniche, ma sin da subito Microsoft ha cancellato tutti i Lumia in sviluppo presso Nokia perché appunto troppo consumer-oriented ed ha puntato maggiormente su dispositivi capaci di aprirsi una nuova nicchia nel settore business, come i Lumia 950 e 950 XL, magari piccola ma molto redditizia.

Lumia_950XL_Lumia_1520

L’intento di Microsoft infatti non è di fare concorrenza ai prodotti dei propri stessi partner ma solo di indicare una possibile strada, producendo prodotti di punta innovativi per stile, funzioni e dotazione, non destinati a conquistare grandi fette di mercato ma a trasformare la’zienda in un trend setter del settore, un po’ com’era nelle intenzioni iniziali di Google col progetto Nexus, quando Android era agli albori.

microsoft_surface_pro_4_display_detail-100620969-large

Il passaggio della divisione mobile nelle mani di Panos Panay, papà degli innovativi Surface Pro 4 e Surface Book, è quindi lo step fondamentale in questa direzione, dire addio al brand Lumia e alla piattaforma ARM e passare a Windows 10 anzichè continuare a utilizzare Windows 10 Mobile, quelli definitivi, anche perché utilizzare Windows 10 in versione desktop consentirebbe di evolvere la funzione Continuum in una direzione davvero innovativa.

surface book

In questo modo quindi Microsoft si dedicherebbe esclusivamente all’innovazione e alle nicchie di mercato business e professionale, mentre gli altri aprtner sarebebro liberi di realizzare prodotti maggiormente consumer oriented, che comunque molto probabilmente non saliranno mai oltre il 15% del mercato, nelle previsioni più rosee.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome