La conferenza di Microsoft a New York è stata davvero ricca di novità e se gli occhi di tutti si sono posati sullo smartphone Dual screen Surface Duo con Android, la linea Surface si è arricchita di tante novità e form factor innovativi.

Microsoft Surface Neo

Come il Surface Duo ma in versione pc, senza Android ma con Windows 10 X, una versione di Windows 10 ottimizzata per l’esperienza Dual screen. Microsoft Surface Neo è un notebook con due schermi che diventa tablet grazie alla rotazione di 360° della cerniera.

Non si hanno tante informazioni sulla scheda tecnica perché arriverà nel 2020 (come lo smartphone Duo) ma il processore è un Intel Lakefield e supporterà la nuova Surface Slim Pen con ricarica wireless ed attacco magnetico, stesso attacco magnetico che reggerà anche una minuscola tastiera che lo renderà un portatile con lo schermo principale per l’utilizzo classico e l’altra parte dello schermo da utilizzare come una grande touch bar o come trackpad.

Microsoft Surface Laptop 3

Microsoft Surface Laptop 3 si fa in due con la possibilità di scelta tra la versione da 13″ e quella da 15″. Ovviamente ci sono le configurazioni con processori Intel Core i5 e i7 di 10a generazione ma nel modello da 15″ di Microsoft Surface Laptop 3 ci sarà la possibilità di scegliere le varianti con processore AMD Ryzen 5 e 7. Arriveranno dal 22 Ottobre ad un prezzo a partire da 1169 Euro.

Microsoft Surface Pro 7

Microsoft Surface Pro 7 non è altro che il classico update annuale del Surface più amato, quello che ha fatto la fortuna di questa famiglia di prodotti. Aggiornamento di scheda tecnica con i nuovi processore di 10a generazione Intel Core fino ad i7, si aggiunge il supporto alla ricarica rapida e finalmente viene introdotta la porta usb di tipo c fortemente voluta sui device Surface. Arriverà verso metà Ottobre con un prezzo a partire da 919 Euro (probabilmente come al solito, senza tastiera e penna).

Microsoft Surface Pro X

Microsoft Surface Pro X è una novità interessante, le linee del Surface vengono estremizzate in termini di design e portabilità. Microsoft Surface Pro X è sottilissimo (solo 5.3mm) ed ha cornici decisamente ridotte. Il display è da 13″ FullHD+ con tecnologia Pixel Sense e supporta la nuova Surface Slim Pen che potrà essere ricarica in maniera wireless nella tastiera.

La novità più interessante è che Windows 10 su Surface Pro X girerà su ARM, Microsoft ha lavorato con Qualcomm per creare il SoC Microsoft SQ1 con coprocessore AI e supporto LTE per essere sempre connessi. Grazie a questo nuovo processore SQ1, Microsoft Surface Pro X dovrebbe avere la miglior autonomia di tutta la famiglia Surface. Non si sa ancora quando arriverà ma i preordini sono stati aperti sullo Store di Microsoft a partire da 1160 Euro.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome