Dopo la mega classifica dei migliori smartphone dell’anno, ecco che entriamo nei particolari, decretando uno, ed un solo vincitore per ogni categoria di prezzo. Partiamo dalla fascia economica, qual’è il miglior smartphone a circa 200€?

La palma d’oro di smartphone dell’anno, con un prezzo di circa 170€, l’Xperia U, prodotto da Sony. A farci propendere per questo dispositivo molti fattori, tra cui l’aggiornamento a Jelly Bean che Sony rilascerà in tempi brevissimi, il costo veramente ridotto del dispositivo (si trova a 179€ spedito), il display da ben 3,5” con risoluzione 854×480 il processore dual-core e molto altro. Insomma, altro che fascia bassa, siamo di fronte ad un terminale che può ancora vantare un paio d’anni di onorato servizio senza alcun problema.

La memoria interna di 8GB consentirà di installare un buon numero di app nel prossimo futuro e garantirà gli aggiornamenti delle più importanti app e dell’ecosistema Android. Il tutto a meno di 200€.

Vediamo le specifiche tecniche del dispositivo:

Xperia U specifiche

Caratteristiche principali:

  • Quad Band: GSM 850/900/1800/1900/2100 Mhz
  • EDGE, GPRS, UMTS, HSDPA 14.4
  • Radio FM, MP3 Player
  • Display 3.5″ 16 milioni colori Touch, 854×480 pixel
  • Processore Dual Core 1 GHz
  • Connessione Bluetooth, Connessione Wi-Fi , Micro USB
  • Video Recorder & Playback
  • Fotocamera 5.0 Mpixel con Flash
  • Memoria interna 8GB
  • Ricevitore GPS integrato

In dotazione:

  • Auricolare stereo, Caricabatteria standard
  • Cavo dati Micro USB

xperia u

Offerta Xperia U

Il Sony Xperia U si trova facilmente al prezzo di 179€ spedito su eBay, e in molti negozi online. La versione bianca è uscita poche settimane fa e nei negozi fisici potreste avere qualche problema a trovarla.

Avreste scelto un altro terminale? Se sì fatecelo sapere nei commenti, magari motivando la vostra scelta.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: