Megaupload ha chiuso e intanto Anonymous continua i suoi selvaggi attacchi verso siti statali e dei grandi label dell’industria del copyright.

Tralasciando un attimo queste diatribe e il fattore “copyright” dietro la vicenda, Megaupload era uno dei punti di riferimento anche per chi voleva condividere i propri file in maniera semplice e veloce, per situazioni universitarie che tenevano slide e documenti condivisi o per chi voleva condividere i propri progetti con gli altri. Ora che Megaupload ha chiuso, a tempo indeterminato, quali sono le migliori alternative per continuare a condividere allo stesso modo i propri file?

Potremmo elencarvene oltre una trentina ma sarebbe solo un carico di informazioni inutili tra il quale sarebbe difficile destreggiarsi se poco esperti visto che si assomigliano quasi tutti. Ecco quindi che abbiamo scremato per voi i migliori in base alle varie esigenze.

Alternativa per caricare file singoli.

  • UploadStation – Una new entry. Rapido e permette di caricare file di dimensione fino a 2GB senza iscrizioni. Supporta l’upload di più file contemporaneamente, upload remoto e via FTP. Per il download si necessita del codice captcha. sono disponibili account Premium
  • FileJungle – Un’altro nuovo arrivato che permette di caricare file fino a 2 GB senza iscrizioni.
  • FileServe.com – Upload fino a 1GB, upload multiplo e possibilità di dividere il file in più parti.

Alternativa per condividere cartelle e progetti.

  • Dropbox – Con il piano free ogni utente ha a disposizione 2GB espandibili a pagamento. Ha anche le applicazioni mobile come ad esempio per Android. File protetti e nascosti con possibilità di link pubblici da condivider. Con alcune promozioni regalano ulteriore spazio.
  • Mediafire – Con uan nuova interfaccia e con i file scansionati da BitDefender, Mediafire permette il caricamento diun file singolo da caricare o di creare una cartella da condividere con “il mondo esterno”. Grafica accattivante, sicuramente da provare per la condivisione deifile con più utenti.
  • Box.net – Account free per 1 utente e 5Gb di stoarage. Uno dei punti saldi della condivisione dei file collaborativi. Per più utenti serve un account mensile.

Un sito per conquistarli tutti.

Volete condividere un file “di massa” in modo che sia disponibile su più siti contemporaneamente? Invece di caricarli manualmente su oltre i 30 servizi di filesharng presenti, potete utilizzare MirrorCreator. Una volta selezionato il file potrete scegliere su quali servizi di filesharing inviarlo. Voi caricherete il file una sola volta e il sito provvederà a inviarlo a tutti gli altri contemporaneamente. Al termine avrete un link da condividere che punterà ad una pagina di mirrorcreator con tutti i vari servizi di hosting scelti. In questo modo sarà l’utente a scegliere da dove scaricare il file con il vantaggio di aggirare limiti di download imposti dal singolo sito e di avere il file sempre online nel caso alcuni link vengano cancellati.

Tutte le alternative

Se proprio non vi bastano ecco l’elenco dei principali 30 servizi di filesharing da provare. Qual’è il vostro preferito?

  • FileSonic
  • DepositFiles
  • FileServe
  • TurboBit
  • ExtaBit
  • FilePost
  • BitShare
  • Ziddu
  • UploadStation
  • FileJungle
  • MediaFire
  • PutLocker
  • FileFactory
  • RapidShare
  • FreakShare
  • ZShare
  • HotFile
  • Crocko
  • Wupload
  • Uploading
  • MegaShare
  • Badongo
  • iFileIt
  • GameFront
  • UploadedTo
  • FileApe
  • Loadto
  • TwoShared
  • FileKeen
  • JumboFiles
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome