Giunge anche quest’anno il Premio Möbius Multimedia Lugano che giunge alla sua XVIII edizione marcando il suo ruolo di osservatore del mondo digitale in relazione alla cultura, con una giornata ricca di appuntamenti sulle più avanzate modalità per la promozione e la fruizione digitale dei beni culturali.

Tra gli altri ospiti presenti a questa edizione troviamo Derrick de Kerckhove che parlerà de “L’intelligenza connettiva per attivare gli interessi dei giovani verso i mass media tradizionali”, con una riflessione sui nuovi modelli comportamentali che –rispetto alle nuove tecnologie- caratterizzano il passaggio generazionale.

Durante l’evento verrà anche assegnato l Grand Prix Möbius editoria in transizione al prodotto di qualità innovativo nell’area linguistica italiana, scelto fra:

  • “BIBLEWORLD. La bibbia come non l’avete mai letta” – Edizioni San Paolo, Milano;
  • “¡PISTA LIBRE!. Curso de español” – Loescher Editore, Torino;
  • “Le origini di Venezia” – ASH Multimedia, Vicenza.

Successivamente verrà presentato il vincitore selezionato fra le tre applicazioni svizzere di qualità nell’editoria avanzata che concorreranno al Grand Prix Möbius Suisse. Si tratta di tre prodotti della Svizzera italiana che già hanno fatto parlare di sé ben al di fuori dei confini locali:

  • NEWSCRON – I vostri giornali in una sola app
  • TIMEREPUBLIK – La banca del tempo
  • LUGANOW – L’app per viaggiare nel tempo.

Alle ore 15.45 avrà inizio il Simposio dove daranno il loro contributo 6 esperti che da anni seguono il mondo dell’editoria e del digitale. In questa occasione ci sarà anche modo di parlare dei Google Glass e di come possano venir impiegati per l’arte e l’accessibilità, con il racconto di due esperienze per valorizzare il patrimonio culturale italiano e rendere più accessibili le città: da Venezia, che ospita una caccia al tesoro rigorosamente #throughglass, a Torino che apre le porte del Museo Egizio alla guida turistica virtuale in LIS (Lingua Italiana dei Segni ).

La giornata si concluderà alle 18.00 con la premiazione e in seguito sarà possibile provare i Google Glass. L’evento è completamente gratuito e aperto al pubblico. Sarà fruibile a partire dal simposio delle 15.45 anche in streaming live, sul sito della RSI.

A seguire il luogo dell’evento e il programma.

L’appuntamento

Sabato 4 Ottobre 2014

Simposio su “Patrimonio culturale, realtà aumentata, editoria digitale” con dimostrazioni

Studio 2 della Radiotelevisione Svizzera – Lugano-Besso

Via Guglielmo Canevascini

6900 Lugano, Svizzera

Dalle 14.00 alle 18.00 – Ingresso libero

Programma della giornata:

14.00-14.30

  • Grand Prix Möbius editoria in transizione
  • Il prodotto di qualità innovativo nell’area linguistica italiana
  • I 3 prodotti di qualità finalisti:
  • • BIBLEWORLD. La bibbia come non l’avete mai letta”
  • Edizioni San Paolo, Milano
  • • “¡PISTA LIBRE!. Curso de español”
  • Loescher Editore, Torino
  • • Le origini di Venezia
  • ASH Multimedia, Vicenza

14.30-15.00

  • Grand Prix Möbius Suisse
  • L’applicazione svizzera di qualità nell’editoria avanzata
  • Le 3 applicazioni di qualità finaliste:
  • • NEWSCRON – I vostri giornali in una sola app
  • • TIMEREPUBLIK – La banca del tempo
  • • LUGANOW L’app per viaggiare nel tempo

15.00-15.15

  • Premio Speciale Möbius Giovani – Un progetto di comunicazione culturale multimediale
  • rivolto a studenti del corso di applicazioni multimediali e nuovi media dell’Università della
  • Svizzera italiana
  • Cultura, tecnologia e comunicazione. Una proposta per il LAC

15.45-17.45

  • Simposio su “Patrimonio culturale, realtà aumentata ed editoria digitale”
  • Al dibattito partecipano:
  • Gino Roncaglia, Informatico umanista
  • Introduzione e sintesi finale – Appuntamento fra dieci anni
  • Giulio Caperdoni, Capo dell’innovazione in Vidiemme Consulting
  • Irene Angelopulos, fondatrice della Casa Editrice Mubo
  • Google Glass per l’arte e l’accessibilità
  • Derrick de Kerckhove, Psicotecnologo
  • L’intelligenza connettiva per attivare gli interessi dei giovani verso i mass media
  • tradizionali
  • Roberto Carraro, imprenditore e autore digitale, Carraro Multimedia
  • Il museo aumentato e pervasivo senza più barriere
  • Luca De Biase, Capo redattore di Nòva-Il Sole 24 Ore
  • L’editoria aumentata in prospettiva

18.00

  • Premiazione e rinfresco
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: