Il progetto per il Motorola X Phone non è stato ancora confermato in via ufficiale, ma nessuno ormai dubito della sua esistenza. Si attende un dispositivo highend di Motorola fin dal giorno dell’acquisizione dell’azienda da parte di Google, un dispositivo che trainasse le vendite di Android e si ponesse come punto di riferimento per gli smartphone di fascia alta.

X Phone, sebbene non ufficializzato, è stato in qualche modo confermato recentemente da Larry Page stesso, quando ha elencato un’ opportunità di lavoro per un direttore del product management per il team X Phone, ma da allora nessuna notizia è trapelata. Fino ad ora.

Il sito australiano Smarthouse ha infatti pubblicato alcune parole che apparentemente provengono da Hugh Bradlow, Chief Technology Officer per Telstra (carrier telefonico australiano), che ha dichiarato che Motorola X Phone sarà una “vera e propria svolta, un punto di svolta, che metterà alla prova Samsung ed Apple “.

Secondo la fonte Motorola X Phone conterrà software mai visto prima su uno smartphone; si tratta semplicemente di Key Lime Pie o di qualche applicazione proprietaria di Motorola? Fatto sta che X Phone “mettererà insieme i servizi di Google come nessun altro costruttore ha fatto in passato”.

Motorola X Phone potrebbe essere svelato il 15 maggio al Google I/O 2013, insieme alla nuova versione di Android e, sempre secondo fonti Telstra, potrebbe essere già disponibile nel mese di luglio sul Play Store degli Stati Uniti.

Smarthouse

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Partecipa alla discussione