Già nel mese di marzo, Mozilla ha illustrato il suo programma di integrare ulteriormente le applicazioni web in Firefox che formeranno il mozilla Marketplace . Ma mentre il negozio web sarà lanciato con compatibilità per Windows e OS X, il browser ha – almeno per il momento – snobbato Linux.

Dato che Firefox è il browser predefinito per la maggior parte delle distribuzioni Linux, la comunità non è stata molto felice della scelta di Mozilla. A questo proposito i dirigenti di Mozilla hanno espresso il loro desiderio di aggiungere il supporto Linux nella versione finale, e i collaboratori della comunità stanno già lavorando su una patch per aggiungere la compatibilità per GNOME desktop.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: