Computer

Linee pulite e una discreta potenza rendono questo notebook un oggetto interessante

Dopo poche settimane torniamo nuovamente a parlarvi di MSI e dei suoi portatili gaming.

Questa volta lo facciamo con un prodotto per il medesimo target di giocatori, ma con un occhio più allo stile e alla trasportabilità.

L’ultimo portatile recensito faceva parte della linea Dominator, adesso la nostra lente di ingrandimento si posa sul modello MSI GE72 2QE Apache che offre ottime potenzialità in un formato compatto e molto leggero

Ma come ogni recensione che si rispetti, incominciamo con una overture sulle specifiche tecniche e le caratteristiche generali.

Specifiche

Il notebook si presenta con un ottimo Processore Intel i7 – 4720HQ ad una frequenza di 2.60 GHz affiancato da 16 GB di RAM non espandibili.

Il comparto grafico è supportato da una buona Nvidia con GTX 965M da 2 GB di RAM GDDR5.

Queste sono le specifiche complete.

Sistema OperativoWindows
Versione Sistema Operativo8.1 aggiornabile a Windows10
Dimensioni419mm x 280mm x 29mm
Peso2700 grammi
CPUIntel Core i7 4720HQ da 2600 GHrz
GPUIntel HD 4600 + NVIDIA GTX 965M con 2 GB di RAM DDR5
RAM (GB)16
Memoria interna (GB)SSD da 256 GB + 1TB meccanico
Pollici Display17.3
Risoluzione Display1080 x 1920
Porte

1 HDMI
3 USB 3.0
1 USB 2.0
1 Display Port

Vai alla scheda completa: Scheda tecnica MSI GE72 2QE Apache.

 

Design ed Ergonomia

La semplicità e l’eleganza con cui si presenta il portatile non fa subito pensare ad un portatile gaming. Con lo schermo chiuso notiamo il classico logo MSI, che si illumina quando il pc è in funzione, e una coppia di linee curve che suggeriscono la presenza di qualcosa di interessante all’interno.

Non appena apriamo lo chassis notiamo un ampio spazio dedicato alla zona poggia-polsi e di conseguenza ne giova il touchpad che è leggermente superiore alla media; con una trama in rilievo e un bordo satinato non è difficile essere attratti da esso.

Il suo utilizzo nei momenti tranquilli della giornata come la navigazione web o il controllo di mail non fa sentire la mancanza di un mouse dedicato.

Molto pulito il resto della tastiera senza niente che possa distrarre dalla digitazione, nascoste anche le potenti casse audio e il piccolo subwoofer, ma di questo ne parleremo dopo nella sezione dedicata.

Sottile e decisamente leggero (solo 2,7 Kg)  se comparato ad altri gaming notebook, potremmo quasi definirlo un’ ultrabook leggermente fuori misura dati i 17 pollici di dimensioni.

Il raffreddamento è caratterizzato dal Cooler Boost 3 a due ventole separate che lavorano in asincronia tra loro, La ventola principale, che si occupa del raffreddamento della CPU è sempre in funzione mentre la secondaria, che troviamo sul lato opposto, entra in funzione quando è in corso una applicazione che mette in moto la GTX 965M.

Molto leggero, è un piacere portarselo dietro
Il sotto scocca è molto pulito con diverse feritoie per il  ricircolo dell’aria, le due grandi aperture alle estremità garantiscono aria fresca alle due ventole prima descritte.

GE72-2QE-retro

Una Webcam centrale sopra il monitor e le diverse connessioni poste ai lati completano tutte le particolarità visibili di questo notebook.

Tastiera e Touchpad

MSI ci ha sempre viziato con le sue tastiere gaming e la partnership con SteelSeries ha contraddistinto ancor di più questa fortunata caratteristica.

Grazie al software correlato SteelSeries Engine è possibile, oltre alla variazione dell’illuminazione dei tasti ad isola, programmare ogni tasto ad una specifica funzione.

Il touchpad, come ne abbiamo parlato in precedenza, offre un gradevole feeling al tatto e i due tasti a corredo sono molto ampi funzionano egregiamente per l’utilizzo generico. Nel momento in cui decidiamo di indossare i panni del gamer sarà necessario munirsi di un mouse gaming, qui la nostra guida nella scelta del miglior mouse.

 

Display

Il display FullHD da 17 pollici è l’ideale per un portatile gaming. La luminosità e il contrasto sono solo una parte della bellezza dello schermo, i colori risultano vigorosi e ben definiti tra loro, è un piacere osservare delle immagini su di esso, a patto di non osservarlo sotto luce diretta dove soffre parecchio

Il monitor IPS offre eccellenti angoli di visuale, e la straordinaria capacità di apertura delle cerniere, garantisce a più persone la possibilità di vedere le immagini anche se non perfettamente in linea con lo schermo.

Un display che incanta l’occhio di chi lo osserva

Prestazioni

La scheda video Nvidia GTX 965M di ultima generazione offre buone potenzialità anche nei titoli più recenti. Sebbene la sua architettura Maxwell offre notevoli benefici sia dal lato consumo energetico che di potenza proposta, questo modello è ben lontano dalle sue sorelle superiori. Possiamo tranquillamente giocare a titoli esosi in campo grafico ad alti dettagli ma otterremo risultati più simili a una GTX870.

Il processore i7 4720HQ affiancato ai 16 GB di RAM sono il cervello principale della macchina, quotidianamente non ci hanno mai mostrato segni di cedimento o carenza di risorse; qui sicuramente l SSD su cui è installato il sistema operativo agevola tutti i processi.

Appena entrati in possesso del portatile abbiamo provveduto ad installare Windows 10 e ad effettuare tutti gli aggiornamenti del caso così da avere delle impressioni dirette con l’ultimo sistema operativo Microsoft.

Durante tutti i nostri test, e le nostre sessioni di gioco, il portatile sorprendentemente non è mai diventato caldo tale da essere fastidioso. Il rumore delle ventole, accettabile anche ai massimi giri, è comunque sormontato tranquillamente dalle casse; discorso diverso in caso di gioco a basso volume, alla lunga il suono potrebbe risultare fastidioso.

Autonomia

La forma del portatile difficilmente avrebbe consentito una batteria rimovibile ben capiente, qui MSI ha optato per una interna da 6 celle.

La durata della batteria ha piacevolmente soddisfatto in ambito basico, nello scrivere questo articolo abbiamo raggiunto circa le 3 ore in modalità risparmio energetico e poca navigazione web. Con tutto disattivato e lasciato il notebook in idle superiamo tranquillamente le quattro ore. D’altro canto invece il test a pieno carico. Ho raggiunto, se devo essere generoso, a malapena l’ora completa. Non parliamo del gaming siamo su scarsi 45 minuti di azione.

E’ possibile variare la potenza, e dunque l’autonomia, grazie alla funzione proprietaria SHIFT (ossia cambio in inglese) dalla quale possiamo passare da una tranquilla sezione green, ad una bilanciata comfort alla estrema sport che permette al portatile di raggiungere le sue massime prestazioni.

Buona batteria, ma non scordate il cavo a casa !

Continuo a ripetere le solite cose. Per giocare, e avere a disposizione la massima potenza, è necessario stare collegati alla corrente.

 

Multimedialità

Se nella recensione del GT70 Dominator avevo dato il massimo dei voti nel comparto audio qui, devo ricredermi, perchè il massimo non lo avevamo ancora raggiunto.

Dynaudio e AudioBoost offrono un eccellente qualità sonora e una limpidezza nei suoni che abbiamo già avuto modo di apprezzare sulla linea di notebook MSI, ma la vera perla adesso è la tecnologia Nahimic Sound.

Nahimic Sound permette una decisa pulizia del suono con un importante aumento delle tonalità dei suoni senza perdere alcun effetto. La virtualizzazione audio 7.1 risulta sorprendente e lascia veramente a bocca aperta.

GE72-2QE-retro

Le casse e il subwoofer sono nascoste sotto la scocca inferiore, il che limita un po la diffusione delle onde audio, ma nonostante la posizione incassata il suono risulta abbastanza chiaro e limpido a patto di non posizionare davanti i due lati anteriori alcunchè.

Il masterizzatore Blue-Ray e una buona webcam, con classico microfono integrato, completano il reparto multimediale.

 

Gaming

Per variare un po i test, mantenendo comunque lo standard e le esigenze alte, questa volta ho preferito utilizzare qualcosa di diverso.

Oltre ai consueti AC Unity, GTA 5,Shadow of Mordor e The witcher 3 ho provato a vedere come il portatile digeriva titoli importanti ma non recentissimi come Dying Light, Evil Within e Project Cars 3

Questi sono i risultati. Dove possibile li ho confrontati, come vi avevo prima anticipato, con la GTX870M e come potete vedere non si discostano molto dalla GTX965M

Per i titoli invece che non sono stati testati su altri portatili confermiamo le buone potenzialità della scheda, non abbiamo dati di altri portatili per confrontare ma i valori sono tutti superiori o pari ai 30 FPS al massimo dettaglio senza alcun cenno di cedimento nemmeno nelle scene più impegnative. La GTX965M si conferma un buona scheda che regge bene tutti i titoli a cui l’abbiamo sottoposta senza particolari note negative.

E forse risulterà strano che io personalmente sia rimasto un po deluso proprio dalla VGA.

Anche se facente parte della serie 900 non garantisce le potenzialità che ha una 970M o tantomeno una  980M.

E’ comunque vero che per quanto riguarda i titoli 2015 offre la possibilità di giocare tutto in maniera ottimale ai massimi dettagli, ma con l’avvicinarsi della stagione invernale e dei nuovi giochi per le DX12 ho paura che il distacco dalle due top gamma sarà molto netto.

Non fraintendetemi, il portatile permetterà tranquillamente di giocare a tutti i titoli 2015/2016 (e indicativamente anche 2017) solo che probabilmente per questi ultimi sarà necessario scendere a compromessi sui dettagli.

Perfetto per giocare a tutti gli ultimi titoli.

 

Conclusioni

Parliamoci chiaro, quando andiamo a spendere una cifra importante per l’acquisto di un portatile siamo sempre indecisi se è la scelta giusta.

Il mio giudizio, se vi può aiutare, è positivo con poche remore

Se state cercando un buon portatile gaming, che prenda il posto del vostro computer di casa e vi permetta di giocare a tutti i titoli attualmente in commercio con una qualità alta questo è il notebook che fa per voi.

Se volete guardare più al futuro, “alla ricerca della caratteristica che non c’è”, forse sarebbe più indicato un portatile con una scheda video più performante.

La ottima trasportabilità, per le caratteristiche proposte, è sicuramente un fattore positivo, se ci aggiungiamo la rapidità del SSD nei caricamenti non sappiamo veramente trovare un vero lato negativo.

D’altro canto la batteria non rimovibile, tipica di questi form-factor, a me non è mai piaciuta continuo a preferire qualche millimetro in più ma “salvaguardare” la vita della batteria rimuovendola a piacere.

Io personalmente credo che investirei qualcosa in più per potermi accaparrare un portatile con almeno una GTX970M in quanto, come evidenziato dai nostri test, il salto di qualità dalla generazione precedente non è così marcato

Comunque per concludere se il budget è questo onestamente non credo possiate trovare di meglio.

  • Pro
  • Leggero per le caratteristiche
  • Buone prestazioni videoludiche e non scalda
  • Audio molto alto e di buona qualità
  • Batteria decente per uso modesto ma ...
  • Contro
  • ... non rimovibile
  • Prezzo forse un' pò alto

 

MSI GE72 2QE – Offerte

Su internet è possibile acquistare tutto ovunque, MSI Italia consiglia l’acquisto presso i rivenditori specializzati per avere una garanzia in più nel ricevere un prodotto destinato al mercato italiano.

Potete trovare la lista di rivenditori ufficiali nell’apposita sezione del sito ufficiale “dove comperare” a questo link

Si ringrazia MSI Italia per il prodotto fornitoci per i test.

MSI GE72 2QE – Galleria

I voti di Techzilla

Il voto di Techzilla
I voti dei lettori
Vota qui!
Design ed ergonomia
8.3
7.8
Tastiera e touchpad
9.5
9.7
Display
9.0
9.9
Prestazioni
9.0
9.8
Gaming
9.0
10
Autonomia
7.8
8.8
Software
8.0
9.7
Rapporto qualità/prezzo
7.7
9.9
8.5
Il voto di Techzilla
9.5
I voti dei lettori
2 voti
Grazie per il tuo voto!

Se questo articolo ti è piaciuto, condividilo:
COMMENTA