Il Mobile World Congress di quest’anno si è tenuto per la prima volta nella Fira Gran Via di Barcellona, un’immensa fiera situata un pò in periferia rispetto agli anni passati, ma in una location dedicata e spaziosissima, che ha dato modo ad ogni azienda di avere il proprio spazio, e ai visitatori di non accalcarsi in stretti corridoi stracolmi di gente.

In questo articolo riassuntivo faremo un compendio di tutto ciò che è stato lanciato, presentato e mostrato durante il Mobile World Congress 2013. Non solo, oltre ai link a tutti gli articoli, per aiutarvi nella navigazione, l’articolo comprende le impressioni e le sensazioni di tutto lo staff che ha partecipato alla trasferta, con alcune foto e video che poco hanno a che fare con la tecnologia, ma che sono utili a capire l’atmosfera della fiera dell’elettronica mobile più importante del mondo: il MWC.

phpSESQulimage

MWC 2013 – Le aziende presenti

Al MWC 2013 erano presenti tutte le principali (e non solo) aziende produttrici del settore, oltre a molte aziende di servizi e tecnologie varie. In via non ufficiale erano presenti anche altri big del settore, come Google coi suoi nuovi Glasses, che abbiamo avuto modo di vedere durante la fiera, e Apple, che di solito porta a Barcellona un buon numero di suoi ingegneri, per spiare la concorrenza e prendere spunto dalle idee più interessanti.

phpAH3VJSimage

Asus

Uno stand particolare, Asus ha optato per chiudersi in una sorta di bunker con pareti su tutti i lati, con ingresso quasi esclusivo e pochi, selezionati, dispositivi in mostra.
Non uno stand “di passaggio” quindi, ma una volta entrati Asus è riuscita a farci sentire a nostro agio, e dopo una chiacchierata molto informale con Giovanni Bergamaschi, PM Padfone di Asus Italia, abbiamo avuto modo di sederci per fotografare e filmare i prodotti più interessanti, vale a dire il Fonepad e il PadFone Infinity ( lo so, sembra un gioco di parole).

Acer

A questo MWC 2013 il produttore ha puntato per lo più sul segmento tablet e in particolare sui tablet con Windows 8. Interessante anche l’Iconia Tab B1 con Android Jelly Bean proposto a 119€. Sfizioso lo stand di Acer dove chiunque poteva sfidare il Team Acer a giocare a calcio su FIFA 13. Ecco anche il W5.

Alcatel

Una delle aziende che più ci ha sopreso in positivo. Qui trovate i nostri articoli: One Touch Scribe HD, One Touch Idol Ultra HD.

BlackBerry

Trovata per pura coincidenza. Non spinge molto al Mobile Word Congress. Provato lo Z10, bello il form factor, i materiali e il design. Carino l’OS nella grafica e nelle funzionalità incentrate sugli swipe. Blackbery 10 ci sembra ancora un pò macchinoso nell’uso, ma la via intrapresa sembra quella giusta, bisogna solo aspettare e sperare.

LG

Grande protagonista di LG a questo Mobile World Congress 2013 è stato sicuramente LG Optimus G. Tante le funzionalità presentate, come Vu Talk e la UI studiata appositamente per questo device. Convincente anche la nuova famiglia L di II generazione.
Carine anche le ragazze di LG con cui non abbiamo perso l’occasione di scattare qualche foto. Ecco tutti gli altri prodotti presentati.

Huawei

Presenta 3 prodotti, simili fra loro per dotazione hardware, differenti per display e risoluzione. Inserita anche la nuova interfaccia proprietaria, che non ci ha entusiasmato, ma fa comunque il suo lavoro.
Carino il Windows Phone, ma soprattutto molto colorato. Lo stand, molto grande, era situato in una posizione veramente ottimale: Huawei vuole mostrarsi e mostrare, il terzo posto nel mercato del mobile è suo, e mira a mantenerlo per tutto il 2013.

Nokia

Anche quest’anno Nokia è stata una delle protagoniste di questo Mobile World Congress, con una conferenza stracolma di giornalisti ed uno stand tra i più ospitali dell’intera fiera.
Nokia ha organizzato diversi giochi, con in palio smartphone Lumia e accessori vari, ma il pezzo forte dello stand era sicuramente la sezione bar, dove lo staff offriva fantasiose spremute e spuntini decisamente invitanti.
Un applauso a Nokia per l’organizzazione, ma passiamo ora alle presentazioni vere e proprie:

phprLOXHuimage

I rumors prevedevano l’arrivo del primo Windows Phone 8 con Fotocamera da 41 megapixel e tecnologia Pureview, purtroppo così non è stato. Nokia ha completato l’offerta di terminali WP8 presentando il Nokia Lumia 520, il Windows Phone più economico, e il Lumia 720 che si va a porre nella fascia media del mercato.
Presentati anche il Nokia 301, primo dispositivo dual sim a far funzionare Whats app su entrambe le sim, e il Nokia 105 dispositivo pensato per i mercati emergenti dal prezzo record di 15€.

Sony

Sony a questo MWC 2013 ha deciso di mettere in pratica la politica del “pochi ma buoni” presentandosi con solo due dispositivi, Xperia Z e Xperia Tablet Z. Il giudizio è comunque positivo, davvero ben fatti e di qualità indiscutibile.
Per quanto riguarda lo stand siamo rimasti soddisfatti, tanti prodotti ben esposti e una saletta interna per le chiacchierate private. Not Bad.

Nota: Sony ha distribuito durante la fiera parecchi Xperia T, peccato che noi di TechZilla non ne abbiamo ricevuto neppure uno!

BEH0IFVCAAAN0D-

Samsung

I soliti megalomani, un enorme stand all’aria aperta con decine di tavoli con sopra esposti centinaia di dispositivi, smartphone, tablet, notebook e chi più ne ha più ne metta. Una vera gioia per gli appassionati girare per lo stand e smanettare con i vari dispositivi.

Samsung ha anche tenuto qualche “lezione” dimostrativa dei suoi servizi, niente di eclatante ma comunque un’iniziativa piuttosto riuscita. Apprezzatissimo l’aperitivo offerto alla stampa, dove il nostro Simone è riuscito a ribaltare un vassoio di champagne.

phpaACozpimage

Ecco il Fame e lo Young, Xcover 2, il Galaxy Note 8.0.

HTC

HTC ci ha davvero stupiti a questo Mobile Worl Congress 2013. HTC One è il top gamma del produttore e ha meritato il premio come miglior smartphone presentato in fiera. Il dispositivo, che “forse” ricorda un pò l’iPhone 5 come design, ci ha convinto in positivo sotto praticamente tutti i punti di vista.
Grande il lavoro di HTC con la nuova home BlikFeed, la fotocamera HTC Zoe e il nuovo player musicale, che fa anche da Karaoke, accompagnato dai due speker fronti entrambi con subwofer e tecnologoia Beats Audio integrati.
Pollice in su per HTC One.
BD85gejCIAAk3Cn

Allo stand HTC abbiamo potuto apprezzare le acrobazie di alcuni atleti di Parkour.

Motorola

Praticamente assente. Abbiamo avuto modo di vedere i due dispositivi presentati lo scorso settembre 2012, Razr I e Razr HD. Il Motorola Razr I vi ricordiamo essere con processore Intel da 2 GHz con schermo edge-to-edge, quindi senza bordi.. Eravamo scettici ma ci ha stupito, le prestazioni generali si sono rivelate davvero buone. Un pò meno prestante il Razr HD, soprattutto nel browser Internet.
Peccato non avere il Razr I in Italia, che forse ad un prezzo giusto avrebbe saputo sicuramente trovare il suo pubblico.

phpOkblHwimage

Abbiamo fatto qualche domanda sull’X Phone, ma lo staff di Motorola non ha voluto, o saputo, rispondere; direttive dall’alto? E’ certo che c’era ben poco Google, allo stand Motorola.

Stand curioso ma con qualche carenza: bella la presentazione, con erbetta sul suolo e dipinti 3D, ma i terminali erano pochi, la zona era buia e in generale mancava un pò di passione. Rimandata.

ZTE

Parliamo subito dell’aspetto più positivo: lo stand era pieno di ragazze stupende!! Oltre a loro quello che più ci ha colpito è stato lo ZTE Grand S LTE, dispositivo completo dal punto di visto hardware e con ottime finiture e materiali piacevoli da avere fra le mani, insomma come la ragazze presenti allo stand.

Firefox

Presentato in pompa magna Firefox OS, sistema operativo pensato per i mercati emergenti, e i primi due dispositivi compatibili, un Alcatel e uno ZTE. Ecco gli articoli a riguardo: Firefox OS.

Ubuntu

Menzione speciale per Ubuntu, che ha presentato il suo sistema operativo mobile. Ubuntu OS è ancora in fase sperimentale, ma si inizia a intravedere un sistema operativo con ottime basi e ottime idee, siamo fiduciosi. Ubuntu OS potrebbe veramente essere il concorrente ai big del settore.

Altre

Ovviamente erano presenti tante altre aziende con i loro stand, tra cui segnaliamo Qualcomm, che ha mostrato le funzionalità del suo nuovo Snapdragon 800 in un piccolo cinema, con impianto audio (Dolby Digital) e video (risoluzione Ultra HD) gestiti direttamente da un tablet prototipale con l’ultima cpu dell’azienda.
Presente anche Jabra, che ha mostrato le nuove cuffie Jabra Revo e Jabra Revo Wireless; prodotti fantastici ma che purtroppo, almeno per ora, non verranno distribuiti sul mercato italiano. Era presente ovviamente anche Nvidia con il suo Tegra 4i, Lenovo con 3 tablet,
Per motivi di tempo non parleremo di altre aziende, ma se qualcuno volesse maggiori informazioni nello specifico può tranquillamente chiedercelo nei commenti.

phpAFk3h4image

I premi del MWC 2013

Per tutti i premi assegnati durante il MWC 2013 vi rimandiamo a questo articolo di approfondimento.

Mangiare al MWC

Il Mobile World Congress è una sorta di piccola città: all’interno della fiera sono presenti ristoranti, luoghi di svago, pub, giardinetti e via dicendo.
La giornata al MWC è piuttosto frenetica, una volta entrati la mattina presto ci si può aspettare di uscire verso le 19,19:30, dunque è inevitabile mettere qualcosa sotto i denti durante quelle ore.

Per fortuna i luoghi dove rifocillarsi non mancano, a partire dagli stand, che spesso offrono piccoli aperitivi, pinchos e tapas a non finire.

Per il pranzo ci siamo affidati ai Congress Lunch, una sorta di piccole mense a tema: si poteva scegliere tra cucina messicana, mediterranea, araba e asiatica.

phpX41Qolimage
Il giudizio è, nell’ordine: discreta, appena sufficiente, gravemente insufficiente, non commestibile. Piccolo suggerimento per gli organizzatori del MWC del 2014: assumere un paio di chef?

E con questo, dal nostro MWC, è tutto. Un saluto e speriamo di trovarsi così numerosi anche il prossimo anno.

A proposito, ecco la nostra playlist, con oltre 50 video direttamente dal MWC 2013 di Barcellona:

Lo Staff di Techzilla.it

L'apparizione dei mitici Google Glasses
L’apparizione dei mitici Google Glasses

 

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Partecipa alla discussione