Prima di ora, prima del MWC 2017, guardare film ed eventi in HDR era  riservato solo a coloro che possedevano TV costose con supporto HDR. Le cose, però, stanno per cambiare, grazie a Netflix ed alla tecnologia presente all’interno degli smartphone.

Infatti, il lavoro svolto da LG per la realizzazione del suo nuovo flagship, il G6, ha portato alla creazione di un dispositivo che supporta sia il Dolby Vision, sia i formati HDR 10, spingendo aziende di distribuzione di contenuti d’intrattenimento come Netflix ad investire su contenuti visibili anche su mobile.

Entrando nello specifico, Netflix porterà a breve contenuti HDR visibili su smartphone abilitati, come il G6, facilitando la diffusione del nuovo standard video.

Alla conferenza tenuta al MWC è stato messo in evidenza il fatto che, nell’ultimo periodo, vengono fruiti molti contenuti streaming tramite smartphone, dunque Netflix tiene particolarmente a migliorare la qualità di trasmissione dei suoi video. Come se non bastasse, l’azienda ha affermato di aver introdotto cambiamenti al sistema di codifica dei filmati, azione che consentirà di aumentare la qualità dello streaming contenendo, al contempo, l’uso della banda da parte dell’utente. Con il nuovo codice, dunque, gli utenti potranno godere di 30 ore di streaming Netflix con 2GB di internet disponibile.

Il G6 di Lg è il primo smartphone a supportare il Dolby Vision ed il formato HDR 10, ma non sarà l’unico del 2017. Anche il suo più accanito rivale, il chiacchierato Samsung Galaxy S8 adotterà i nuovi standard, con molta probabilità.

Non resta che attendere che arrivino su mobile i primi contenuti HDR. Gli utenti Netflix sono impazienti!

Fonte
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: