Per gli italiani, fino ad oggi, Netflix è un nome che nel migliore dei casi ha confusamente a che fare con il Web, altrimenti non se ne sa nulla. Ma non è un nostro limite, visto che il servizio era assente nel nostro Paese. Tuttavia lo scenario sta per cambiare: a Natale infatti Il canale principe delle Web TV arriverà anche da noi e allora si che si farà conoscere.

Negli Stati Uniti è un vero colosso ed ha inventato una forma di business innovativo, la Web TV appunto, che non è la Pay TV e non è la TV generalista, ma un servizio fruibile tramite la Rete ed è cresciuta tanto da potersi già produrre in proprio anche diverse serie di telefilm di successo, più volte premiate nelle kermesse internazionali. In Europa tuttavia la situazione è differente: mentre negli Stati Uniti ad esempio il catalogo comprende oltre 8500 titoli, nel Regno Unito, dove pure non serve nemmeno la traduzione del doppiaggio, ci sono poco più di 3000 contenuti e, nel resto dell’Europa, non supera i 2000 (a titolo d’esempio Mediaset Infinity ha un catalogo di 5000 titoli).

netflix

Nessun rischio dunque per i colossi delle Pay-TV come Sky e Mediaset Premium, che inoltre hanno anch’esse un servizio Web equivalente, rispettivamente Sky Online e Mediaset Infinity? Non c’è da giurarci. Anzitutto l’esordio è di quelli col botto, con un prezzo che potrebbe aggirarsi addirittura sui 7.99 euro al mese e poi bisogna attendere gli sviluppi: Netflix è un colosso e se attecchirà bene, crescere in proposta non sarà un problema. Negli Stati Uniti un terzo del traffico Internet è ormai generato da Netflix e le Pay TV sono in crisi. Non a caso infatti proprio Sky e Mediaset, consapevoli della situazione oltreoceano, stanno tentanto di rafforzare la propria proposta Web per correre ai ripari.

In Italia il partner di riferimento di Netflix sarà Telecom Italia, ma il servizio sarà fruibile attraverso qualsiasi provider. La battaglia è appena iniziata.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: