Il Nexus 6 deve ancora comparire nel Play Store e nel frattempo le notizie sulle sue caratteristiche più recondite vengono pian piano svelate. E’ stata Arstechnica a far trapelare la notizia questa volta, svelando come la nuova versione del robottino verde, Android 5.0 Lollipop, abbia nativamente il risveglio vocale a display spento.

Nexus 6 come Moto X, anzi meglio

Nexus 6

Questa funzione, nativa in Lollipop, potrà essere utilizzata da tutti i produttori di smartphone per far interagire gli utenti con il proprio dispositivo in maniera facile ed intuitiva. Naturalmente il nuovo prodotto pensato da Google avrà questa feature, che tanto ricorda quella di Moto X, e addirittura funzionerà in modo più preciso.

Il nuovo Nexus possiede infatti lo stesso chip presente sul prodotto Motorola che è abilitato al riconoscimento della voce: il chip Ti C55.  Ma Nexus 6 ha dalla sua una migliore ottimizzazione software. Infatti lo smartphone di Mountain View sfrutterà solo Google Search, invece di più software intermedi, per ascoltare il comando degli utenti. Ciò comporterà una migliore reattività del prodotto stesso ed un minor consumo energetico.

Le funzioni ci sono tutte. Manca solo che il device compaia nel Play Store

Fonte
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: