NGM VANITY SMART – INTRODUZIONE

NGM nel 2012 si è contraddistinta per la strategia di mercato molto aggressiva sulla linea dual sim con Android. Non per questo si dimentica del pubblico femminile e a loro pensa commercializzando NGM Vanity Smart, smartphone android dual sim con Android 2.3.6 con inserti di pregiati Swarosky.

NGM VANITY SMART – UNBOXING

Il package del dispositivo si discosta un pò dai soliti per la ricca dotazione di serie. La confezione non è il classico cartonato ma sembra essere imbottita e sulla parte superiore ha stampata una texture che ritroveremo anche nel retro del dispositivo.

NGM Vanity Smart

Aprendo la confezione vediamo subito come sia presente uno specchio -non removibile- e questo forse non farà la gioia del gentil sesso. Nonostante ciò, oltre alla solita dotazione di cavo dati, caricabatteria, auricolari e manuali, il produttore ci fornisce in confezione una custodia in colorazione bianca simile ad una pochette e un laccetto, sempre in colorazione bianca, con la scritta vanity. Purtroppo in questa ricca confezione manca una memoria esterna che è indispensabile per il dispositivo poichè ha solo 250Mb (circa) per l’installazione delle app. Tuttavia è oramai possibile trovare schedine micro-sd a prezzi stracciati, anche con investimenti al dì sotto dei 10€. La batteria la si trova all’interno del dispositivo ed ha un amperaggio di 1300 mAh.

Confezione NGM Vanity Smart

NGM VANITY SMART – GESTIONE DUAL SIM

La gestione dual sim funziona in modo molto interessante sull’ NGM Vanity Smart, ma soprattutto è molto semplice settare le varie impostazioni. Possiamo andare a modificare il colore di riferimento alle due sim (blu per TRE e fucsia per TIM nel nostro caso) e andare a scegliere con quale delle due sim effettuare le chiamate, inviare i messaggi e navigare su internet; in alternativa possiamo lasciare tutto invariato e andare di volta in volta a scegliere con quale delle due sim effettuare l’operazione.

NGM Vanity Smart

Nel caso in cui decidiamo che vi venga sempre richiesto con quale sim effettuare la chiamata o inviare il messaggio, nelle schermate predisposte apparirà sempre sim 1 e sim2.

Gestione chiamate NGM Vanity Smart
Gestione chiamate NGM Vanity Smart

Il volume e la qualità della chiamata è buona e la capsula auricolare ci ha soddisfatto, mentre impostando l’altoparlante al massimo volume possiamo sentire i primi segni di distorsione audio, pur mantenendo il tono di conversazione molto alto. La ricezione è paragonabile a quella di molti dispositivi della stessa fascia, ma abbiamo notato che spesso la SIM 2, TIM nel nostro caso, spesso perdeva segnale, mentre è costante quello della SIM 1 che ha una recezione del segnale superiore rispetto alla media.

Stessa cosa sarà possibile fare nei messaggi. Compariranno infatti due tasti invia proprio per le due sim presenti nello smartphone. La tastiera è quella classica di Android e nonostante il display di soli 3.2 pollici si riesce a scrivere davvero molto bene e velocemente.

Gestione messaggi - NGM Vanity Smart
Gestione messaggi – NGM Vanity Smart

NGM VANITY SMART – MULTIMEDIA

Parte multimediale un pò sottotono, caratterizzata da un sensore fotografico da 5 megapixel. La fotocamera è discreta e gli scatti sono abbastanza buoni, ma è sprovvista del flash led e dell’autofocus ma sono parecchi i settaggi possibili dal menu fotocamera. Considerata la fascia di mercato a cui è destinato, possiamo tuttavia ritenerci soddisfatti del comparto fotografico, anche se il flash led non dovrebbe essere un optional su nessun telefono. IMG_20130115_100818       IMG_20130115_100832 IMG_20130115_100854 IMG_20130115_100859

I video sono senza infamia e senza lode. Hanno risoluzione VGA, l’adattamento alle diverse condizioni di luce è rapido e abbianmo la possibilità di zoomare fino alla distanza di 8x anche durante la registrazione del video.

NGM VANITY SMART – BROWSER

La velocità del browser di questo NGM Vanity Smart è dettata dal processore non particolarmente presentante. Non sarà velocissimo, ma i tempi di caricamento non sono malvagi. La fluidità non è eccelsa, inoltre le dimensioni e la risoluzione non elevate ci portano ad effettuare vari pinch to zoom per visualizzare bene il contenuto della pagina. Anche in questo caso se non dobbiamo lavorarci, la parte browser web potrà soddisfare un utilizzo moderato della navigazione da parte dell’utente.

NGM Vanity Smart Browser

Funzionalità molto comoda è la possibilità di scegliere il provider di ricerca al momento della digitazione. Funzione comoda che ci avrebbe fatto piacere trovare anche su altri smartphone.

NGM VANITY SMART – CONCLUSIONI

Vanity Smart non sarà certamente un fulmine di guerra ma riusciremo comunque a fare tutto l’indispensabile e a portare a termine tutte le operazioni richieste, ovviamente attendendo qualche secondo in più rispetto ai dispositivi di fascia superiore. Il prezzo non è elevato, infatti stiamo parlando di neanche 200€ per questo dual sim con android.

NGM Vanity Smart

  NGM si è buttata aggressivamente anche nella fascia dei dispositivi dual core con Android e dual sim ma purtroppo questo Vanity Smart non verrà aggiornato poichè l’hardware non è molto prestante, ma speriamo di vedere NGM rilasciare qualche aggiornamento atto a risolvere i piccoli bug presenti. Nonostante ciò sentiamo di consigliarlo ad un pubblico femminile che ha un occhio più verso lo stile e il design che verso le prestazioni ed in particolare a chi ha esigenza -per lavoro o motivi personali- di utilizzare due schede SIM, infatti il comparto della gestione simultanea di due numeri è davvero impeccabile ed intuitiva.

Si ringrazia l’ufficio stampa di NGM Italia

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: